The Mist, la serie tv tratta dal romanzo di Stephen King

19
The Mist serie tv
From l to r: Kevin Copeland (Morgan Spector) reaches a local hospital for his friend Bryan Hunt (Okezie Morro) along with Mia Lambert (Danica Curcic) and Adrian Garf (Russell Posner) as they try to cope with the mist. Based on a story by Stephen King, Spike TV's THE MIST premieres on Thursday, June 22 at 10 PM, ET/PT.

In attesa dei dolci ritorni autunnali, per sedare l’horror vacui, ho deciso di vedere The Mist, la serie tv creata da Christian Torpe e basata sul romanzo di Stephen King.

Avevo già gradito il film omonimo del 2007, quindi ho deciso di dare una chance a questa serie, che mi sento di consigliare a tutti gli amanti dell’horror fantascientifico.

Una cittadina degli Stati Uniti viene improvvisamente invasa da una fitta nebbia che uccide chi vi si immerge attraverso delle allucinazioni letali. Gli unici sopravvissuti della città sono rinchiusi in un centro commerciale, in un ospedale e in una chiesa.

Protagonista è la famiglia di Eve (interpreta da Alyssa Sutherland di Vikings), recentemente scossa dallo stupro della figlia minorenne Alex. Madre e figlia sono nel supermercato quando arriva la nebbia, mentre il padre tenta di raggiungerle, accompagnato da Adrian, il migliore amico di Alex, da una tossicodipendente e da un ragazzo colpito da una grave amnesia.

The Mist serie tv
Alex Copeland (Gus Birney) e Eve Copeland (Alyssa Sutherland)

Nonostante la trama si sviluppi in varie ambientazioni, la storia non ne risente, soprattutto perché molte dinamiche presenti hanno origine nel passato e vengono illustrate con dei flashback.

Eve non è una mamma modello: ha un passato da “libertina” e viene considerata la sgualdrina della città. Immaginate quanto sia stata additata la figlia dopo aver denunciato di essere stata stuprata da un popolare compagno di scuola. Da sottolineare come l’attrice che interpreta Alex riesca a non cambiare mai faccia dal primo all’ultimo episodio!

Suo marito Kevin è il salvatore: farebbe qualunque cosa per Eve, fino a rasentare il morboso. Il rapporto tra i due nasconde degli equilibri precari, che si rivelano nello sviluppo della storia.

Non è solo il matrimonio di Eve e Kevin a donare un risvolto psicologico a The Mist: molto intrigante il personaggio della tossica Mia (Danica Curcic) e il suo rapporto con il ragazzo che non ricorda la sua storia e che sembra essere vittima di qualche complotto governativo (Okezie Morro).

The Mist serie tv
Frances Conroy (Nathalie Raven)

Reginetta indiscussa di questa serie, però, è Natalie, l’anziana signora che metterà in crisi la comunità raccolta in chiesa (primo su tutti padre Romanov), con le sue teorie sugli intenti della nebbia assassina, che a primo impatto sembrerebbe avercela con le anime poco “pulite”.

L’attrice, che forse ricorderete in American Horror Story, è l’inquietante Frances Conroy.

Lo scontro tra culti diventa quindi protagonista, mettendo in seria discussione qualunque forma di idolatria.

Nelle altre location della serie tv si può assistere invece agli effetti del panico di massa scatenato dalla reclusione, con manifestazioni di vario genere che metteranno a repentaglio la vita dei superstiti. Alla fine della fiera, chi potrà definirsi realmente “pulito”?

The Mist accende i riflettori sulla natura umana, sulla necessità che le persone hanno di aggrapparsi a qualcosa: dal credo religioso al leader da seguire. Il punto, che si evince mano mano che la serie va avanti, è che forse nessuna di queste due cose può rappresentare la salvezza. Anzi.

La prima stagione comprende solo 10 episodi e il finale ci fa capire che non è finita qui.

 

Alessia Pizzi

 

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui