SicuraMente: guida passo passo all’overdose di fiducia

pdf autostima passo passo culturamente

Qualche giorno fa ho visto lo spot del progetto Autostima della Dove. Subito incuriosita, mi sono scaricata la loro guida in pdf perché trovavo il progetto molto interessante. Lo spot in televisione racconta di quanto le giovani donne siano influenzate dal social networks quando si tratta di bellezza e dei relativi canoni.

Autostima e Social Network

Filtri e photo editing ormai sono all’ordine del giorno, tanto che un hashtag molto popolare è proprio #senzafiltri. Come se ormai fosse inconcepibile mostrarsi per come si è: con anche un solo difetto.

La società dell’apparenza non è nulla di nuovo: l’esistenza si è sempre basata su come si appare agli occhi degli altri. Pensate al poeta Archiloco, che lascia lo scudo in battaglia andando contro la società della vergogna omerica: cosa avrebbe detto Achille oppure Ettore al cospetto di un uomo che si salva la vita lasciando la propria arma in battaglia? Piuttosto… la morte! (Letteralmente).

Anche Achille ed Ettore lottavano e vivevano per dei valori: per quello che gli altri avrebbero pensato di loro in quanto uomini e guerrieri. La nostra fama, invece, non si basa sullo scudo o sulla difesa della patria. La nostra gloria è avere molti “seguaci”: siamo diventati noi gli Dèi in Terra.

Ma noi divinità non siamo, e tornando un po’ al dunque, a me questo pdf declinato solo al femminile non è piaciuto. Non è piaciuto perché è vero che la donna è tanto discriminata, ma è anche vero che quando si parla di alcuni temi è importante che tutti siano inclusi. Non è sufficiente scrivere “che il kit si può usare anche per i ragazzi”, o che esiste anche il progetto misto per studenti. Messa così ha tutta l’aria di un contenuto di marketing per intercettare un determinato target, un certo “tema caldo”, e perde un po’ il valore umano. Non sono qui per fare polemica, ognuno è libero di promuovere ciò che vuole, che siano o meno trovate di marketing. Tuttavia, sono anche libera di proporre la nostra “versione dei fatti”, per un web più inclusivo.

Temi come l’autostima e la sicurezza sono molto relativi. L’insicurezza non si combatte, l’autostima non è il Sacro Graal. Quello che è importante, forse, è non sentirsi soli durante il cammino.

SicuraMente: portaci con te

Per questo motivo la redazione di CulturaMente ha realizzato “SicuraMente, Overdose di Fiducia”. Quello che trovi nel pdf sono le nostre testimonianze di vita. Quando ti senti solo/a, quando ti senti triste, leggile. Noi saremo con te e magari il dolore sarà un po’ più leggero.

20 esempi di Sicurezza e Insicurezza

Per un totale di 40 esperienze, declinate sia al femminile che al maschile.

La redazione è composta da uomini e donne dai venti ai sessant’anni: quindi abbiamo pensato che affiancare le nostre insicurezze avrebbe potuto offrire uno spaccato di vita e farci capire che, alla fine, non siamo poi così diversi.

Non conta l’età, e soprattutto non conta il genere. Tutti ci sentiamo soli prima o poi.

Clicca qui per scaricare SicuraMente, Overdose di Fiducia in formato pdf.

Portaci con te. E buona overdose!

Alessia Pizzi

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui