Festival del cinema di Roma 2019: The Aeronauts

The Aeronauts vede il ritorno di una coppia molto affiatata del cinema, composta da Eddie Redmayne e Felicity Jones, facendo librare il pubblico nei cieli più lontani.

Le mongolfiere sono oggetti magici, per sognatori, che permettono all’uomo di librare in aria e sentirsi leggero. Questo curioso mezzo di trasporto è il filo conduttore di The Aeronauts, il nuovo film firmato Amazon Studios di Tom Harper presentato durante la seconda giornata della Festa del Cinema di Roma.

Protagonisti di questo film visualmente meraviglioso sono Eddie Redmayne e Felicity Jones, coppia che torna insieme sul grande schermo dopo il successo de La Teoria del Tutto, film sulla vita dello scienziato Stephen Hawking che valse all’attore l’Oscar per la miglior intepretazione da protagonista.

Ispirata a una storia vera, la trama di The Aeronauts ruota intorno a una particolare vicenda vissuta da una delle pioniere della mongolfiera, Amelia Wran, un personaggio forte determinato a raggiungere il proprio obiettivo.

Siamo nel 1862 in Inghilterra e Amelia non vola ormai da qualche anno. Un giorno lo scienziato James Glaisher, appassionato studioso del tempo metereologico, le chiede di intraprendere una missione insieme a bordo del più grande pallone volante, per permettergli di studiare l’atmosfera e riuscire a prevedere il meteo in futuro.

Amelia è titubante, soprattutto perché l’ultima volta che ha intrapreso un volo, il viaggio si è concluso in modo drammatico. Ma la sua forza di volontà e la voglia di scoprire sempre di più la porterà ad accettare e, insieme a James, intraprenderà un viaggio che segnerà le loro vite per sempre.

Un film che parte in quarta, con molti colpi di scena e adrenalina a palla, con una protagonista femminile che desta subito simpatia per la sua risolutezza in un mondo scettico e razzista con le donne, come quello Vittoriano.

La bellezza del personaggio di Amelia è proprio la forza femminile insita in lei, un ruolo messo in primo piano in un’ambiente prevalentemente maschile come quello in cui vive.

Purtroppo, nella seconda metà The Aeronauts si ferma tra il silenzio delle nuvole. La narrazione si alterna tra flashback dei protagonisti, che permettono allo spettatore di scoprire il passato dei due, e la vicenda che si svolge sulla mongolfiera, una tipologia di racconto che il regista sceglie per creare suspance tentando di incuriosire chi guarda sul possibile finale. 

Ma il suo scopo non viene poi raggiunto a pieno, infatti nella seconda parte la narrazione si perde tra le nuvole che i protagonisti sorvolano, lasciando spazio a un finale banale che non stupisce.

I pregi principali di The Aeronauts sono sicuramente l ormai consolidata coppia formata da Eddie Redmayne e Felicity Jones, che insieme reggono alla grande tutto il film, e l aspetto visuale e scenografico della pellicola, che ci permettono di viaggiare nel cielo più lontano.

Ilaria Scognamiglio

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui