Maya Hawke brilla al Festival di Venezia 2020, aspettando Stranger Things 4

Maya Hawke Venezia 2020

Maya Hawke è la protagonista del film ‘Mainstream’, presentato a Venezia. La vedremo anche in Stranger Things 4?

E’ il 1997, il regista Andrew Niccol regala all’umanità un film pazzesco: Gattaca. Interpretato da Ethan Hawke, Uma Thurman e Jude Law, lascerà il segno nel pubblico. Ma lascerà anche altro: una storia d’amore tra Ethan Hawke e Uma Thurman da cui, nel 1998, è nata Maya Hawke.

La carriera eclettica

Come tanti figli d’arte, all’inizio Maya non era molto convinta di intraprendere la strada dei genitori. Ma il DNA non perdona, e dopo le superiori in un college artistico, è approdata alla Juillard, famosissima scuola americana dove si formano gli artisti di domani.

Mentre studia alla Juillard, inizia a lavorare nella miniserie televisiva della BBC Piccole donne, nella parte di Jo March, ruolo che poi sarà anche di Emma Watson.

Seguendo le orme della madre, finisce nel caldo abbraccio registico di Quentin Tarantino, ottenendo una parte in C’era una volta a Hollywood.

Maya Hawke è Robin in Stranger Things 3

Nella terza stagione di Stranger Things, i fan della serie TV da milioni di spettatori, fanno la conoscenza di un’adolescente davvero brillante: Robin. Collega di Steve nella gelateria Scoops Ahoy, nel centro commerciale Starcourt, diventa subito parte integrante della lotta contro mostri, cattivi, scienziati russi e forze soprannaturali.

Simpatica, intelligente e determinata, Robin è il personaggio rivelazione della terza stagione di Stranger Things. Aggiunge intelligenza e carisma al gruppo, ed è il primo personaggio che fa coming out nella serie, anche se tutti immaginavano un happy end con Steve. Chissà come si evolverà in Stranger Things 4!

Maya Hawke a Venezia 2020

Maya arriva al Lido di Venezia insieme alla regista Gia Coppola, che l’ha diretta nel film “Mainstream” presentato nella categoria Orizzonti. E’ un film che parla dei ventenni di oggi, tra connessioni, like, social e rapporti mediati da tanta, forse troppa tecnologia. La giovane attrice si conferma icona di stile, indossando un abito a sirena sui toni del nude, creato da Atelier Versace, e sfoggiando un bob molto retrò, che è già il must have dell’autunno.

E’ molto probabile che la rivedremo nella quarta stagione di Stranger Things, le cui riprese dovrebbero iniziare a breve. Nel frattempo, possiamo affermare che è nata una stella!

Micaela Paciotti

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui