Ritorno al Futuro con The Walking Dead: una nona stagione sensazionale

rick-the-walking-dead-9

Quante possibilità c’erano di far tornare in auge The Walking Dead? Ormai il declino della Serie TV era noto a tutti i fan.  La nona stagione, con il già anticipato abbandono di Andrew Lincoln aveva già tirato i dadi sulle sorti di un ipotetico finale forzato.

Ma l’episodio cinque è arrivato e come annunciava il promo sarebbe stato l’ultimo di Rick Grimes. Ero pronta a piangere, ero pronta a ribellarmi, ma, cari lettori, Rick non muore. Viene prelevato in modalità abduction… e dunque sparisce dalla serie per ora.

Sparisce per anni visto che alla fine dell’episodio veniamo trapiantati in un futuro dove la piccola Judith avrà una decina d’anni ed è già una piccola leader. Diremmo con orgoglio “Tutta il padre” se solo Rick e il fantasma di Shane non avessero giocato tutto il tempo sul fatto che la piccola assomiglia tanto a quest’ultimo.

What Comes After è infatti un lungo saluto a Rick, che esangue salva ancora una volta Alexandria e i suoi cari con una mossa degna del suo valore. In una perfetta ring composition lo ritroviamo sul cavallo bianco col quale vagava alla ricerca della sua famiglia nella prima stagione. Ripercorriamo attraverso la sua mente le tappe più importanti di queste nove stagioni, salutando anche Hershel, il cui attore ci ha lasciato pochissimo tempo fa.

[dt_quote type=”pullquote” layout=”right” font_size=”big” animation=”none” size=”1″]I’m looking for my family…[/dt_quote]

Cosa accade dopo, quindi? Dopo la scomparsa di Rick (che tutti credono morto), dopo che Maggie ha deciso di risparmiare Negan, dopo che Michonne è rimasta sola al comando? Quello che possiamo intuire dal sensazionale, e sottolineo questo aggettivo, promo dell’episodio sei è che gli zombi non sono più quelli di una volta. Nel senso che sembra si stiano evolvendo. È lecito chiedersi allora: sarà l’ultima stagione questa nona avventura? The Walking Dead prende una piega del tutto inaspettata ma, come abbiamo imparato anche in altre serie TV, spesso la scomparsa di un protagonista non è sempre un male.

Ricordo Derek in Grey’s Anatomy, ma anche Helena in The Vampire Diaries. Sono tutte morti spesso legate alle necessità degli attori, ma che danno possibilità agli autori di focalizzarsi su altro e questa, spesso, è la chiave per tornare a brillare.

 

Alessia Pizzi

The Walking Dead 9×03-04: l’inizio della fine (di Rick)

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui