L’ultimo film di Ridley Scott racconta la verità sulla ‘ndràngheta

Cosa ci fa Ridley Scott a Roma? Il famoso regista ha girato proprio nella Capitale alcune scene del suo ultimo film, “Tutti i soldi del mondo”.

Noi di CulturaMente l’avevamo lasciato con Alien: Covenant, il sequel del film Prometheus, a sua volta prequel del temibile Alien.

film mafia - ultimo film ridley scott

Tutti i soldi del mondo, traduzione di All the Money in the World, è la ricostruzione di un fatto di cronaca realmente accaduto e divenuto un caso mediatico internazionale, ovvero il rapimento di Paul Getty III, avvenuto a Roma nel 1973. L’adolescente è il nipote del magnate del petrolio Jean Paul Getty (interpretato da Kevin Spacey), l’uomo più ricco al mondo.

Penserete che sia stato molto facile pagare il riscatto, ma non è così. L’avidità di Jean  costringe la madre del ragazzo Gail (Michelle Williams) e l’uomo della sicurezza Fletcher Chace (Mark Wahlberg) a una sfrenata corsa contro il tempo per raccogliere i soldi, pagare il riscatto e riabbracciare finalmente il giovane Paul.

La vicenda pubblica e privata sconvolse il mondo rivelando una verità allucinante: che si può amare di più il denaro che la propria famiglia.

Per la prima volta sul grande schermo, la storia della ‘ndràngheta firmata da Ridley Scott arriva al cinema il 21 dicembre e sarà distribuita da Lucky Red.

Ecco il primo trailer italiano:

https://www.youtube.com/watch?v=WgzHK-54eGo&feature=youtu.be

Redazione CulturaMente
La Redazione di CulturaMente è composta da un team di appassionati. Scopri chi sono gli Spacciatori e le Spacciatrici che ti forniscono la tua Dose Quotidiana di Cultura!

COMMENTA QUESTA DOSE DI CULTURA

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui