Occhiali appannati con la mascherina? Ecco la soluzione per tornare a leggere

come-non-fare-appannare-occhiali-con-mascherina
In copertina la nostra Serena Cospito mentre prova a leggere CulturaMente

Il Coronavirus sta mettendo a dura prova tutti noi in tantissimi modi: ma chi porta gli occhiali attualmente sta affrontando una sfida in più e cioè quella degli occhiali costantemente appannati quando si indossa la mascherina.

Perché si appannano gli occhiali con la mascherina?

E qui parte l’Alberto Angela che è in tutti noi: gli occhiali si appannano perché il vapore acqueo caldo del nostro respiro e la superficie fredda delle lenti producono delle goccioline maledette che disperdono la luce e diminuiscono la capacità delle lenti di trasmettere il contrasto. E dunque noi non possiamo più leggere niente di niente. Nemmeno il nostro libro preferito.

Se prima eravamo salvi almeno all’aperto, la decisione di portare la mascherina costantemente ha messo i portatori di occhiali ancora più in difficoltà: quando si entra in un negozio la mascherina si appanna e non si vedere più niente, quando si cammina per strada (ora che fa più freddo) si appanna a ogni respiro.

Noi spacciatori di cultura siamo preoccupatissimi: come fare a leggere CulturaMente se abbiamo sempre gli occhiali appannati?

Come si fa a non fare appannare gli occhiali con la mascherina: il domandone

La domanda del secolo. C’è chi ha chiesto ai nonni il tutorial su Tik Tok: uno ha risposto che bisogna inserire un fazzoletto tra la mascherina e il naso per non far generare il vapore. Eppure, noi spacciatori di cultura non potevamo accontentarci di questa soluzione: volevamo trovare qualcosa di definitivo che ci consentisse di assaporare a pieno le nostre dosi di cultura, senza dover soffrire.

Anche perché, parliamoci chiaro: ormai le cose da fare fuori casa sono ben poche e CulturaMente resta per noi e i nostri lettori un luogo ameno dove poter assaporare un po’ di cultura e condividere la nostra passione.

A proposito, hai già visto i nostri ultimi video?

Come evitare che si appannino gli occhiali con la mascherina: la soluzione

Lasciate stare i rimedi della nonna. Sul web abbiamo trovato suggerimenti che indicano di immergere gli occhiali nell’acqua distillata tiepida, mescolata con cinque cucchiai di aceto di vino bianco, per poi lasciarli in ammollo due ore.

Sappiate che dal vostro ottico di fiducia (o su Amazon) potete trovare dei panni che, passati più volte sulle lenti, non le fanno più appannare. Abbiamo trovato dei pacchetti su Amazon che costano 20 euro con all’interno 5 panni da conservare accuratamente, per 700 riutilizzi. Si tratta di panni denominati anti-fog, ovvero anti-nebbia, e credeteci: funzionano. Vanno passati su ogni angolo delle lenti, per almeno 10 secondi.

Se volete godere della vostra dose quotidiana di cultura senza affanni e senza perdite di tempo, ecco il metodo definitivo.

Specifichiamo questo NON è un articolo sponsorizzato. Abbiamo testato personalmente questi panni per nostra necessità e siamo felicissimi di condividere con voi la nostra scoperta. Il marchio da noi testato è LifeArt, panno antiappannamento in nanomicrofibra.

Adesso che vi abbiamo spiegato come non fare appannare gli occhiali con la mascherina siete pronti ad effettuare il vostro ordine, ma soprattutto a leggerci sempre. Ci siamo conquistati la vostra fiducia?

1 Commento

  1. Buonasera, ho provato a fare in casa una soluzione trovata in rete : il biadesivo sul bordo superiore. Si chiama spannakit e funziona, tenendo le lenti pulite effettivamente risolve il problema per tutta la giornata. Non è il max se togli spesso la mascherina

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui