Concerti online: i Pink Floyd pubblicano “Pulse”, ma non sono i soli

8
pink floyd pulse concerti online

Niente di meglio di un po’ di musica buona ad alleviare questo stress da quarantena

Lo sanno bene i Pink Floyd che certo, in questo momento storico, non potevano rimanere da parte; hanno deciso di riportare alla luce vecchie glorie: caricheranno sul loro canale youtube alcuni dei loro migliori concerti, gli storici, si direbbe. Il primo della lista è Pulse, online dal 17 Aprile e fruibile gratuitamente. La tappa londinese del the division bell tour, l’ultimo tour dei nostri mitici, ha raggiunto in meno di 24 ore le novecentomila visualizzazioni. E a ragione, ovviamente.

Non solo Pink Floyd

In questa gara alla solidarietà, i Pink Floyd non sono rimasti soli. Farò alcuni grandi nomi, da soddisfare il gusto di tutti: I Radiohead si impegnano a pubblicare un concerto a settimana, sempre su youtube, e hanno iniziato da un concerto a Berlino 2016. I Metallica hanno anticipato i tempi, iniziando il 14 Aprile, con un live a San Francisco. I Genesis lanciano dal 18 Aprile il loro “Genesis film Festival” con una programmazione ben precisa. Dopo il three sides live, le prossime tappe sono: il 25 aprile “The Mama Tour”, il 2 maggio “Live At Wembley Stadium”, il 9 maggio “The Way We Walk” e il gran finale il 16 maggio 2020 con“When In Rome” (2007) .

In barba a chi diceva che avremmo dovuto rinunciare ai concerti: la musica non muore. E se ancora avete voglia di nostalgia, vi lascio qui qualcosa che fa al caso vostro: buon viaggio.

Foto di Frank Dumont, da Wikimedia Commons.

Serena Garofalo

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui