La musica è la grande protagonista delle serie tv

musica anni 90 - serie tv anni 90

Tutto in un prodotto audiovisivo concorre alla creazione di senso: le inquadrature, il montaggio, il testo, la colonna sonora.

Ed è proprio la musica che contribuisce alla creazione di un cult. Penso a “I will always love you” che ci riporta subito alla mente “Guardia del corpo”; a “The time of my Life” che ci ha fatto sognare nella scena finale di “Dirty Dancing”; a “My heart will go one” in Titanic.

Questi sono tutti esempi tratti dalla settima arte, ma anche nelle serie televisive la musica, soprattutto quella usata nei titoli di testa volgarmente conosciuti come “sigla”, diventa il segno di riconoscimento del prodotto stesso, la madeleine proustiana che ci ricorda mood, personaggi e storie.

Lo scorso 4 marzo è mancato Luke Perry. Aveva 52 anni ed è diventato popolare per aver interpretato il ruolo di Dylan McKay in “Beverly Hills 90210”.

Bello, ribelle e irraggiungibile ha fatto innamorare milioni di adolescenti, me compresa, negli anni ‘90. Ed è per salutare Luke, e con lui il mio primo grande amore, che questa playlist di colonne sonore delle serie tv partirà proprio con la sigla di Beverly Hills

1 Beverly Hills – Opening theme

2 Veronica Mars. The Dandy Wharols – We used to be friends

3 Streghe. Charmed –  How soon is now

4 Life on Mars. David Bowie – Life on mars

5 Csi. The who – Baba ‘O Riley

6 True Blood. Jace Everett – Bad things

7 The O.C. Phantom Planet – California

https://www.youtube.com/watch?v=NEpqlgAlvA8

8 Friends. The Rembrandts – I’ll be there for you

9 Big Little Lies. Michael Kiwanuka – Cold Little Heart

10 Game of thrones. Ramin Djawadi – Opening Theme.

RIP Luke.

 

 

Se il tuffo negli anni Novanta non vi è bastato ascoltate anche questa playlist:

Nostalgia anni ’90: undici canzoni per raccontare un decennio

Valeria de Bari

Immagine copertina: Flickr

Sceneggiatrice, chitarrista, poetessa, pittrice: quello che sogno di diventare da grande. Ops ... sono già grande. Amo la musica (soprattutto il punk, il rock e le loro derivazioni), le immagini-movimento e l'arte del racconto (o come si dice oggi lo "story telling"). La mia vocazione è la curiosità. That's all folks

COMMENTA QUESTA DOSE DI CULTURA

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui