Le opere d’arte viventi di Liliana Di Marco

quadri famosi con donne
Tamara de Lempicka. "La Dormeuse"

Avete mai visto una musa in carne e ossa? La fotografa Liliana Di Marco ha deciso di omaggiare la bellezza femminile immortalando donne reali in pose artistiche ispirate ai grandi quadri della storia dell’arte. Cinquanta modelle per cinquanta scatti, questo il progetto “Women in Art – Donne nell’Arte“.

Quante donne abbiamo osservato sulle pareti dei musei e sui libri di storia dell’arte chiedendoci se il pittore avesse davvero colto l’anima della sua modella? La Gioconda, La Dama con l’Ermellino, La Ragazza con l’orecchino di perla. Sono solo alcuni dei più famosi ritratti di donne, ma la bellezza femminile è da secoli musa ispiratrice del genio artistico.

In questo frangente, se di recente l’attenzione si è concentrata sulla rivalutazione delle artiste dimenticate dalla Storia, si rivela altrettanto interessante chi tenta di riscattare il ruolo di musa, arricchendolo di nuove sfumature. Liliana Di Marco, fotografa dall’animo eclettico e cosmopolita, ha deciso di dare nuova luce alle schiera delle muse che popolano l’immaginario comune fotografando donne reali in pose che ricordano quadri famosi. Un’esaltazione della forma femminile, privata degli standard e dell’omologazione di cui spesso oggi è vittima nella fotografia commerciale.

Afferma Liliana:

[dt_quote type=”pullquote” layout=”right” font_size=”big” animation=”none” size=”1″]È alla forma della donna che l’artista consegna il giudizio estetico dell’arte. Citando Botero “credo che il volume sia una forma per esprimere la sensualità”. Attraverso forme e volume vorrei esprimere un’emozione: il progetto fotografico Donne nell’Arte vuole dare nuova luce a questa femminilità preziosa e sensuale.[/dt_quote]

In alcuni casi è stato il quadro a scegliere la musa, in altri le modelle hanno avanzato le loro proposte, suggerendo ritratti e artisti di loro gradimento. Liliana ha scovato le sue modelle nel mondo curvy grazie ad un casting per il calendario di Beautifulcurvy. Tutte hanno posato a titolo gratuito, partecipando a questo magnifico lavoro corale.

Dietro gli scatti di Women in Art c’è un attento studio dell’opera d’arte originale, dalla storia alla composizione, a cui si aggiunge un intenso lavoro per abiti, make up e setting:

[dt_quote type=”pullquote” layout=”right” font_size=”big” animation=”none” size=”1″]Tutto viene realizzato artigianalmente dalle sarte specializzate in abiti d’epoca, che hanno creato i vestiti su misura (Maria Rosa Spina e Claudia Cardona), dalla bravissima Mua del Progetto Silvia Gerzeli e dalle altre collaboratrici che hanno studiato make up e acconciature, dando un tocco “contemporaneo” per assecondare la mia personale visione. Le modelle hanno posato su precise indicazioni: tutto era studiato nel dettaglio, anche il movimento di un mignolo, con l’aiuto di assistenti fotografi, come Lele Tetto, e dei tecnici per creare le luci giuste per delle opere d’arte.  Infine c’è la post-produzione, dove sono stata affiancata da professionisti del settore per la parte più tecnica.[/dt_quote]

Attualmente Liliana sta stampando le sue opere. La sua speranza è quella di pubblicare un libro fotografico e di realizzare entro la prossima primavera la prima mostra a Roma, per poi portarla in altre città d’Italia e del mondo.

Un “progetto ambizioso” lo definisce la fotografa, che si è emozionata alla vista delle sue “amate opere d’arte viventi”.

Si sente così l’artista che emula con gli strumenti moderni il genio del passato, regalando a capolavori senza tempo inedite interpretazioni e suggestioni.

Alessia Pizzi

 [dt_quote type=”blockquote” font_size=”big” animation=”none” background=”plain”]

Credits:
Foto Lily Di Marco
Ass. ph.Emanuele Tetto
Models:  Klea Kapi, Alice Adorni, Aura Del Frate, Raffaella Cremonesi, Valeria Verrico, Daniela Cannucciari, Laura Bonfanti, Dianina Bernardo
Mua: Silvia Gerzeli , ass. Mua Ilaria Girolami
Post Produzione: Effetti Visivi di Pietro Piacenti
Sartoria Maria Rosa Spina

[/dt_quote]

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui