Once Upon A Time 6X02, “A Bitter Draught”

Altro lunedì, altra avventura a StoryBrooke. Cosa è successo ai Charmings questa settimana?

Torniamo anche questa settimana a StoryBrooke grazie alla seconda puntata di Once Upon a Time, intitolata “A Bitter Draught”. La sensazione, anche se siamo solo al secondo appuntamento per questa stagione, è che la serie stia andando a scemare, non c’è più quell’energia che si palpava nelle prime stagioni, ma ci si annoia vedendo situazioni viste e riviste, che si smuovono soltanto grazie all’arrivo di nuovi personaggi.

Infatti, elemento centrale di questa puntata è l’arrivo di Edmond Dantes, ossia Il Conte di Montecristo famosissimo nel mondo letterario e anche lui mosso da un sentimento di vendetta. Personaggio contorto e complesso, Edmond stringe un patto con la Regina Cattiva, alla quale promette di uccidere Biancaneve e il Principe Azzurro. Insomma, Dantes viene relegato alla semplice figura del sicario, nessuno ci fa entrare nel pieno del suo backgorund che poteva avere un grande potenziale nello svolgersi della storia. Una scelta creativa di Horowitz e Kitsis che non convince per nulla noi appassionati di questa meravigliosa serie, ma andiamo avanti. Emma inizia le sue sedute di psicoterapia con Archie, per cercare di risolvere i suoi problemi dovuti alle visioni del precedente episodio e tenta di portare i suoi genitori fuori città fallendo miseramente.

La Regina Cattiva, come abbiamo visto nel finale della prima puntata, cerca ancora di portare Zelena dalla sua parte per scagliarsi conto l’ormai buona Regina, ma la strega verde non è convinta del tutto, visto il suo tentativo di voltare pagina e cambiare vita. Hook, intanto, cerca di aiutare Belle a nascondersi da Mr. Gold offrendole alloggio sulla sua barca. Ma il punto centrale (e più interessante) di tutto l’episodio è lo scontro tra la Evil Queen e Regina, un confronto che puntualizza come il bene e male in fondo non sono indivisibili. E’ Regina, infatti, la causa stessa dei suoi mali nonostante sia la parte buona del suo io, è lei che allontana ancora una volta Zelena, lei a far del male al neo arrivato Edmond Dantes, anche se cerca solo di difendere i Charmings. Nel bene, dobbiamo rassegnarci, ci sarà sempre una punta di male è questo che si sottolinea ancora una volta, per quanto ci si possa sforzare di essere migliori.

Nel complesso, l’episodio non è dei migliori, pecca di originalità, risulta lento agli occhi degli spettatori, e i pessimi ascolti registrati negli USA non fanno presagire nulla di buono per il futuro della serie. Ma questo non ci scoraggia, continueremo a seguire le vicende di Emma e i suoi compagni sperando in una svolta decisiva anche per questa stagione!

Ilaria Scognamiglio

COMMENTA QUESTA DOSE DI CULTURA

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui