8 film da guardare almeno una volta nella vita

Era il 28 dicembre 1895 quando i fratelli Louis e Auguste Lumière  mostrarono per la prima volta, un apparecchio da loro brevettato, chiamato cinématographe.

In questi 125 anni di vita del cinema sono stati creati moltissimi capolavori che rimarranno nella storia di quest’arte e che vivranno nei secoli a venire.

È difficile trovare una persona vivente che non abbia mai provato una volta nella vita la suggestiva atmosfera che si vive nelle sale cinematografiche.

Nonostante ciò sono comunque molti coloro che, per i più differenti motivi, non apprezzano il fatto di recarsi al cinema per vedere un film, ma piuttosto preferiscono aspettare che questo esca in DVD o sulle varie piattaforme streaming.

Se, quindi fate parte della categoria di quelli che preferisco il divano e la coperta al seggiolino della cinema, vi basterà mettervi alla ricerca per capire cosa c’è stasera in TV, e se trovate uno dei vari capolavori cinematografici in programmazione, sappiate che la scelta è quasi d’obbligo.

Nel frattempo, a seguire trovate la lista dei film da guardare almeno una volta nella vita, e chi lo sa, magari ne troverete uno in programmazione sul vostro canale preferito.

1. 8½ (anno di uscita 1963)

Cominciamo con un classico intramontabile, di uno dei nostri migliori registi di sempre: era il 1963 quando al cinema debuttava la pellicola 8½ di Federico Fellini.

Come protagonista troviamo un indimenticabile Marcello Mastroianni nei panni di un affermato regista in crisi esistenziale che vediamo alle prese con un nuovo film, e che alla ricerca di ispirazione trova rifugio nella sua immaginazione e nella sua interiorità.

2. Shining (anno di uscita 1970)

Agli albori degli anni Settanta si affaccia sulla scena cinematografica il capolavoro di Stanley Kubrick, basato sul romanzo di Stephen King e con protagonista un magistrale Jack Nicholson nei panni di un folle omicida.

3. Forrest Gump (anno di uscita 1994)

Dalla fine degli anni Settanta passiamo direttamente alla prima metà degli anni Novanta, quando il pubblico viene incantato da Forrest Gump, con l’accoppiata vincente costituita dal regista Robert Zemeckis e l’attore Tom Hanks.

Dalla panchina di una fermata dell’autobus, Forrest Gump ci racconta la sua incredibile vita ed i problemi mentali e fisici che si porta dietro dalla nascita.

4. Titanic (anno di uscita 1997)

Prosegue l’infinita lista di capolavori degli anni Novanta con Titanic, uno dei film più visti di sempre dal pubblico: la pellicola di James Cameron ha tutto per essere definita come un film generazionale, imperniato sulla tragica storia d’amore tra Jack (Leonardo DiCaprio) e Rose (Kate Winslet).

5. Matrix (anno di uscita 1999)

Due anni dopo il mondo irreale narrato da The Truman Show, i fratelli Wachowski portano al cinema il primo capitolo di una trilogia che ha fatto la storia del cinema: Matrix, regalando gloria eterna al protagonista Keanu Reeves.

6. Il miglio verde (anno di uscita 1999)

Nello stesso anno di uscita di Matrix, un altro film di eccezionale portata si affaccia per la prima volta sui maxi schermi di tutto il mondo: Il miglio verde, tratto dall’omonimo romanzo di Stephen King, con protagonista ancora una volta Tom Hanks.

7. La grande bellezza (anno di uscita 2013)

Con un pizzico d’orgoglio, dopo 8½ di Federico Fellini con cui avevamo aperto la nostra lista dei film da guardare almeno una volta nella vita, inseriamo la seconda pellicola italiana con La grande bellezza, il film con cui l’Italia è tornata alla vittoria dell’Oscar grazie al lavoro svolto dal regista Paolo Sorrentino che ha diretto egregiamente un cast stellare.

8. La la land (anno di uscita 2016)

Chiudiamo infine con La la land, che ci ha consegnato una storia d’amore moderna e allo stesso tempo indimenticabile con protagonisti Emma Stone (Mia) e Ryan Gosling (nei panni di Sebastian).

I due attori interpretano un musicista jazz e un’aspirante attrice, impegnati nell’inseguimento dei loro sogni ed ambizioni, finché non si innamorano. A quel punto,accompagnati dalle musiche e le coreografie, scopriremo se questo amore riuscirà a sopravvivere.

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui