Ferdinando Riontino fa una sosta per raccontarci il suo viaggio musicale

La musica è un mezzo con cui viaggiare. Lo è per chi l’ascolta ma in primis per chi la compone. L’artista infatti potrebbe essere definito l’autista del veicolo su cui ce ne andiamo sognanti in giro per le “vie” della nostra mente.

È uscito il 2 febbraio “Sono in viaggio” il nuovo singolo di Ferdinando Riontino, cantautore che avevamo avuto il piacere di recensire in occasione del suo singolo “Barcollo” (qui). L’argomento è chiaro e l’artista vuole raccontarci di questo suo viaggio musicale. Ferdinando Riontino infatti è il protagonista principale di questa sua esperienza in ambito artistico e con questo pezzo esprime tutte le sue sensazioni raccontandoci, attraverso il suo modo di scrivere semplice ma efficace, quello che accade durante il percorso.

Ferdinando RiontinoSono immagini vivide quelle descritte.

Sembra volersi togliere qualche sassolino dalla scarpa quando dice:

Io non sogno più da tanto ad occhi chiusi come voi. Non mi guardo più dirette alla tv e mi piace anche di più!

Il timbro di Ferdinando Riontino, particolarmente graffiato in questo brano, dona un tocco di genuinità che sembra sempre pervadere i suoi brani. L’intro della canzone per un attimo ti fa credere che a cantare arriverà da un momento all’altro Daniele Groff…ma poi no, arriva lui che ha il potere di strappare sempre un sorriso. Qualità non da poco per un cantautore giovane.

Perchè Ferdinando Riontino fa parte di quella schiera di cantautori che difficilmente non calamita attenzione su di se.

Il suo primo singolo, grazie anche alla presenza nel video di Maria Grazia Cucinotta, ha raggiunto le 100.000 visualizzazioni. Nel bene o nel male è un artista che non lascia indifferenti. I gusti sono ovviamente personali e lui ne abbraccia diversi. Le sonorità sono sempre molto coerenti con le scelte artistiche da lui compiute ma in questo brano si avvicina ancora un po’ di più alle orecchie delicate di chi, ai riff di chitarra, preferisce una sonorità più “famigliare”.

Insomma, Ferdinando Riontino lo si ama o lo si odia? A noi sta particolarmente simpatico e quindi, in attesa che il 21 febbraio esca anche il video di “Sono in viaggio”, vi consigliamo l’ascolto di questo giovane e promettente cantautore.

Emiliano Gambelli

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui