Dosi di Scrittura Femminile: inizia il trip con Mis(S)conosciute

missconosciute scrittrici dimenticate

Esiste un piccolo angolo nel web che si chiama Mis(S)conosciute – Scrittrici tra parentesi: è uno scaffale affollato di libri incastrato nel ritmo costante del feed di Instagram; è il flusso di voci, musica e parole che compone il podcast che racconta le scrittrici poco note che amiamo (ascoltabile su tutte le piattaforme audio); è uno spazio racchiuso in un blog, è un progetto in cui noi, le sue autrici e ideatrici, cerchiamo di ridare il giusto lustro e valore alla scrittura e alla letteratura scritta da donne negli ultimi ‘60 anni

Ve ne avevamo già parlato tempo fa in una intervista e vi abbiamo anticipato la partnership nella nostra nuova newsletter: abbiamo deciso di ospitare le Mis(S)conosciute mensilmente su CulturaMente per farci raccontare le scrittrici dimenticate con delle piccole dosi di cultura.

Il team delle nuove Spacciatrici di Cultura

Ma chi siamo, “noi”? Siamo Giulia Morelli, Maria Lucia Schito e Silvia Scognamiglio. Siamo innanzitutto tre lettrici provenienti da tre luoghi diversi: Emilia, Salento e Napoli. Viviamo a Roma e ci siamo incontrate nel posto in cui lavoriamo, tra un programma radio, una diretta tv e una caffé al bar. 

“Mis(S)conosciute – Scrittrici tra parentesi” è un podcast letterario e un progetto indipendente nato nel 2019 che vuole aprire le parentesi che contengono quello sconosciuto angolo dell’immaginaria biblioteca della letteratura per riscoprire insieme le Mis(S)conosciute autrici di storie, racconti, poesie, drammi e romanzi.

Per Mis(S)conosciute il 2021 si è rivelato l’anno delle novità e delle idee che prendono forma a poco a poco:

Ed è proprio della newsletter che periodicamente parleremo qui, in questo nuovo angolo targato #missconosciute che CulturaMente ci ha offerto. 

La newsletter “Mis(S)conosciute – scrittrici e altre cose tra parentesi” nasce per ampliare la riflessione sulle autrici di cui raccontiamo in un altro spazio, che si allarga e restringe al tempo stesso e ci dà modo di raccontare una volta al mese, generalmente l’8, anche altre cose, oltre la letteratura e la scrittura, che ci stanno a cuore.

Le tematiche principali sono le donne, le scrittrici, il femminismo e le sue declinazioni, la condizione della donna nella società di ieri e di oggi, la scrittura, la letteratura scritta da donne (ma anche da uomini), l’espansione inclusiva del canone letterario, la (ri)scoperta di ciò che è stato dimenticato e trascurato, i diritti, l’uguaglianza che vorremmo venisse presto o tardi raggiunta, con un’integrazione e comprensione profonda delle differenze e non con un livellamento su uno standard che troppo spesso coincide con quello che vogliamo superare. 

Le rubriche della newsletter

Da marzo ad oggi nella newsletter di Mis(S)conosciute abbiamo raccontato le storie e le vite di tante scrittrici, anche grazie al contributo di altre autrici e professioniste del mondo editoriale. 

La newsletter si compone di alcune rubriche fisse in cui dedichiamo spazio ogni mese a una scrittrice secondo noi ingiustamente troppo poco nota:

  • Bio(S)conosciute: è lo spazio in cui raccontiamo la scrittrice del mese, alla quale dedichiamo un profilo con un focus sulla sua vita e opere letterarie. In questi 11 mesi di newsletter abbiamo sfiorato e raccontato le storie di Brianna Carafa, Carla Capponi, Goliarda Sapienza, Milena Milani, Jamaica Kincaid, Grace Paley, Olga Tokarczuk, Natalia Ginzburg, Anne Sexton, Susan Sontag, Paola Masino.
  • Scrittrice legge scrittrice: È uno spazio in cui una scrittrice ospite consiglia ai lettori di #missconosciute un’autrice da leggere: la sua autrice preferita, una scrittrice troppo poco nota, poco pubblicata, un libro poco conosciuto di un’autrice famosa o la scrittrice che secondo lei tutti dovrebbero leggere.
    In questi mesi ospitato Giulia Caminito, Lucia Brandoli, Marta Cuscunà, Licia Pizzi, Giulia Lombezzi, Manuela Piemonte, Milva Maria Cappellini, Ilaria Gaspari, Nadia Terranova, Giulia Zavagna e Alessia Pizzi che ci hanno raccontato magnificamente perché dovremmo leggere e riscoprire Matilde Serao, Hilda Hilst, Arcangela Tarabotti, Angela Carter, Tara Westover, Meri Lao, Leda Rafanelli, Carla Lonzi, Saffo, Amparo Dávila. 

Nelle prossime incursioni qui su CulturaMente troverete un po’ di tutto questo: le autrici di cui abbiamo parlato approfonditamente nelle puntate precedenti della newsletter, chi sono e cosa scrivono le scrittrici che ci onorano della loro partecipazione e tutte le altre cose tra parentesi che speriamo di liberare. 

Su Substack, intanto, è consultabile l’archivio della newsletter: attenzione però! 

Dal numero di dicembre, il n.10, la newsletter non viene più salvata in archivio ma è “riservata” ai soli iscritti perché ogni mese proviamo a fare un regalo in più a chi ci segue con affetto e costanza, affidando alla mail mensile dei contenuti esclusivi, quando ci riusciamo qualche piccolo codice sconto in collaborazione con gli editori che pubblicano le autrici di cui parliamo, e le anteprime sui nostri progetti in corso e le idee per il futuro. 

Speriamo che vogliate farci compagnia!

“Mis(S)conosciute - Scrittrici tra parentesi” è un podcast letterario, una newsletter e un blog e ha questa ambizione: tuffare l’ascoltatore nella storia e nella scrittura di autrici poco note degli ultimi 60 anni. È un progetto indipendente, realizzato scritto e detto da Giulia Morelli, Maria Lucia Schito e Silvia Scognamiglio, che vuole aprire le parentesi che contengono quello sconosciuto angolo dell'immaginaria biblioteca della letteratura per riscoprire insieme le Mis(S)conosciute autrici di storie, racconti, poesie, drammi e romanzi.

COMMENTA QUESTA DOSE DI CULTURA

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui