La nuova stagione del Teatro Argot Studio vi farà sentire a casa

La nuova stagione del Teatro Argot Studio forse ti farà sentire a casa
La nuova stagione del Teatro Argot Studio 2017 2018

Pronti a farvi turbare? Il Teatro Argot Studio promette di trasformare persino un centrino in una perfetta atmosfera Fargo

Roma 28 settembre || Al Teatro Argot Studio in Trastevere ci si riunisce nel modo più informale possibile, come in una grande famiglia. C’è anche una torta, che festeggia un altro anno di resilienza del teatro, sopravvissuto a tempi duri di chiusure e fallimenti.

L’aria che tira al Teatro Argot Studio è festosa: Frangipane, il direttore artistico, annuncia una stagione di otto spettacoli, dei quali cinque porteranno il marchio dell’Argot, affiancata da una rassegna parallela.

Centrini azzurri e uncinetti

C’è volontà di stupire e il nuovo programma è presentato con centrini azzurri e uncinetti. Si ammicca a Fargo, il celebre film del fratelli Coen, proponendo una tematizzazione cupa della famiglia che sarà percorsa in tutti gli spettacoli. Come ad esempio in Dall’alto di una fredda torre, di Filippo Gili e con regia di Frangipane, spettacolo d’apertura della stagione dal 4 ottobre. Sarà un thriller che costringerà i protagonisti a scegliere chi dei genitori malati tenere in vita. In Tutti i miei cari, in programma dal 23 gennaio, è invece la poetessa Anne Sexton, amica di Silvia Platt, a venire a patti con la sua identità di madre e moglie. Un mondo perfetto, in scena dal 6 marzo, mostra invece una giovane coppia che, dopo aver adottato un figlio, inizia a vivere un incubo.

Dominio Pubblico

Continuerà il progetto di Dominio Pubblico, diretto da Tiziano Panici e ideato e fondato da Fabio Morgan e Luca Ricci. Dominio Pubblico consiste di un comitato a rinnovo annuale, composto interamente da ragazzi sotto i 25 anni. Ogni anno si occupa dell’organizzazione e messa in scena di un festival giovanile delle arti, sempre sotto i 25, incentrato principalmente sul teatro. Lo scorso giugno il festival era stato un grande successo di pubblico. Arrivato ormai alla sua quarta edizione, aveva potuto contare sull’appoggio del direttore del Teatro di Roma Antonio Calbi, che aveva messo a disposizione l’intera area del Teatro India.

Lo Specchio Nero

Quest’anno i ragazzi della scorsa edizione che hanno deciso di continuare il percorso hanno avuto modo di programmare una stagione parallela a quella principale del Teatro Argot Studio. Il titolo è Black Mirror, ci spiega Chiara Preziosa, una delle organizzatrici, un riferimento alla serie tv britannica di fantascienza distopica, come anche alla tecnica paesaggistica dello specchio nero. Si auspica ad un ribaltamento di prospettiva e ad una distorsione riflessiva del reale.

Tra gli artisti chiamati troviamo figure di rilevanza nazionale ed europea, come Licia Lanera e Lucia Calamaro. La prima porterà all’Argot The Black’s Tales Tour dal 2 al 4 febbraio, un viaggio tra cinque favole nelle loro macabre versioni originali. La seconda presenta Urania d’Agosto dal 27 febbraio al 1 marzo, storia di un’accanita lettrice di Urania che sprofonda nella dimensione delle sue letture. Troviamo anche Echoes di Lorenzo De Liberato, regia di Stefano Patti, grande successo al Fringe Festival di Edimburgo e Suzanne, con regia di César Brie.

Sempre all’interno della rassegna DP (Dominio Pubblico) ci saranno tre sere dedicate alla danza contemporanea, in collaborazione con il centro Twain, articolate in tre corti e due spettacoli brevi tra il 27 e il 29 marzo.

Comizi d’Amore

Non mancheranno eventi extra. Tra quelli confermati, un workshop di scrittura creativa e uno spettacolo-evento di Nicola Borghesi, con la compagnia bolognese Kepler 452, di cui fa parte il frontman dello Stato Sociale Lodo Guenzi. Quest’ultimo progetto, Comizi d’Amore, è ispirato al film inchiesta di Pasolini. La compagnia è alla ricerca di ragazzi tra i 20 e i 30 anni che abbiano “voglia o bisogno” di parlare d’amore e portare le loro esperienze in scena di fronte ad un pubblico a fine maggio.

Per un programma completo e maggiori informazioni su come partecipare a Dominio Pubblico e/o Comizi d’Amore si rimanda a: teatroargotstudio.com o a promozione@teatroargotstudio.com

Orari:

dal martedì al sabato ore 20.30 – domenica 17.30

Teatro Argot Studio, Via Natale del Grande, 27 – Trastevere, Roma

Culturamente sarà tra i media partner ufficiali del Teatro Argot Studio.

Gabriele Di Donfrancesco

@GabriDDC

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui