Officine Papage, un’estate all’insegna del teatro

Il Teatro è Energia. Questo il nuovo slogan di Officine Papage, la compagnia diretta da Marco Pasquinucci che anche nell’estate 2016 sarà attiva fra Toscana e Liguria con due rassegne di teatro contemporaneo, immerse nel paesaggio naturale e sociale che le ospita. Si comincia a Pomarance (PI) con la 5 a edizione del festival FRA TERRA E CIELO. Da giovedì 14 luglio a mercoledì 24 agosto, nel cuore dell’area geotermica toscana. Una manifestazione realizzata con il sostegno dei Comuni di Pomarance e Castelnuovo Val di Cecina, della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra e di Enel Green Power.
In programma novità e repertorio, con la partecipazione di Teatro del Carretto (14/07 h 21.30 a Montegemoli con Biancaneve), Enrico Bonavera (22/07 h 21.30 a Libbiano con Osei Budei Fradei), Compagnia della Fortezza (30/07 h 21.30 a Larderello con Dopo la Tempesta), Antonella Questa (11/08 h 21.30 a Castelnuovo con Svergognata, ingresso), il Teatro delle Ariette (25/07 h 21.30 a Pomarance con Tutto quello che so del grano, ingresso libero) e il Circo Extra_Ordinario dei MagdaClan (26/08 h 21.30, ingresso libero) proprio all’interno della Centrale di Larderello, luogo nevralgico della Val di Cecina.
A questa terra di vapori e fumo – che ha ispirato l’inferno di Dante e ora fornisce energia elettrica a un milione di case italiane – è dedicato anche il nuovo spettacolo di Officine Papage, La valle del diavolo di Silvia Elena Montagnini, protagonista accanto a Marco Pasquinucci. Attraverso i linguaggi del teatro e del documento, rivive il racconto delle molte rivoluzioni portate dallo sfruttamento energetico nella Valle, fin dall’arrivo a Pomarance dell’Ingegner De Larderel nel 1818. Un Olivetti ante litteram: in pieno ‘800 seppe trasformare la sua azienda in un’isola di welfare felice per tutti i lavoratori. Debutto assoluto lunedì 8 agosto (h 21.30), proprio di fronte alla chiesa del ‘villaggio operaio’ di Larderello, progettato da Giovanni Michelucci negli anni ’50. 
In programma tanta musica, con le anteprime in concerto l’8 e 10 luglio della grande chitarrista greca Antigoni Goni e di David Jaggs. I Naked di Belgrado saranno a Serrazzano il 1 agosto (ingresso libero), con il loro sound balcanico, aperto a free-jazz e urban groove. Lunedì 15 i Musica da Ripostiglio proporranno Ferragosto in Swing, cena-concerto nei giardini panoramici di Palazzo de Larderel, a Pomarance. 
Teatro, musica, circo e soprattutto incontri, con degustazioni allestite dai migliori ristoratori della zona e la proposta BlaBlaTheater: serve un passaggio? (Info 058862089). Occasioni per condivisione, buoni pensieri e divertimento. Nelle serate dell’8 e 26 agosto a Larderello, dalle 19.30 in poi il pubblico può gustare, biglietto alla mano, le specialità della Comunità del Cibo a Energie Rinnovabili della Toscana, la prima comunità nel mondo a operare nel settore agroalimentare per il cibo ad energia pulita. Tutti i produttori che vi aderiscono promuovono la sostenibilità ambientale e la filiera corta, e usano solo materie prime toscane. 
Biglietti: €8,00/€5,00 
BlaBlaTheater: tel. 058862089 
INFO 
www.officinepapage.it   https://www.facebook.com/officinepapage.it/?fref=ts 
UFFICIO STAMPA
Marzia Spanu +39 335 6947068 spanumar@gmail.com 
PROGRAMMA 

Giovedì 14 Luglio 
MONTEGEMOLI – piazza del Casalino h 21.30 
BIANCANEVE Teatro Del Carretto 
da F.lli Grimm 
adattamento e regia Maria Grazia Cipriani 
scene e costumi Graziano Gregori 
con Elena Nenè Barini, Giacomo Pecchia, Giacomo Vezzani, Jonathan Bertolai
“… Componenti scenografiche, oggetti, corpi e moti, linee musicali, voci e rumori, luci, superfici e colori” Progettato e realizzato nell’83, accolto fin da subito come un piccolo capolavoro, si è confrontato nell’arco di questi ventisette anni con il pubblico appartenente alle culture più diverse, dall’Egitto al Giappone, da Israele alla Russia. Una Matrigna impersonata da una vera attrice ed una microscopica Biancaneve, i nani a grandezza naturale che arrivano a sorpresa dal fondo sala per diventare piccolissimi. Molti modi esistono per raccontare la celebre fiaba dei Fratelli Grimm, ma indubbiamente quello sperimentato poi scelto dal Teatro Del Carretto è uno dei più avvincenti, poetici ed esteticamente sorprendenti. Questo spettacolo, un grande classico, è un’occasione da non perdere, immersi nella meraviglia della fiaba e del borgo di Montegemoli. (Ingresso € 8,00) 
Venerdì 22 luglio 
LIBBIANO piazza h 21.30 
OSEI BUDEI FRADE
di e con Enrico Bonavera 
Maschere di Donati Sartori, Renzo Antonello, Ferdinando Falossi, Stefano Perocco, Cesare Guidotti 

‘O vést an funeral acsé puvrét c’ an ghéra gnanc’ al mort dentr’ in dla cassa.” 
Un piccolo cimitero di campagna, dimenticato nella Pianura. Lì riposano idealmente anche alcune maschere, parenti dello sheakespeariano Yorick. Incorniciati tanto da ricordi di piatti mantovani e dal sogno del cibo del Paese di Cuccagna, quanto dal profumo degli innumerevoli modi di condire la Polenta, alcuni Arlecchini vengono chiamati a raccontare la propria morte. Morti trasfigurate e paradossali: chi per troppo cibo, chi per fame, chi per paura, chi in piena attività amorosa, chi ancora annegato su un barcone sul Po, mentre era diretto a Venezia. Accompagnano questo viaggio, tragicomico e un poco lugubre, le poesie in dialetto di Cesare Zavattini, una delle figure significative del nostro ‘900. Una grande prova d’attore per Enrico Bonavera, il primo Arlecchino d’Italia. (Ingresso € 8,00) 
Sabato 30 luglio
LARDERELLO – Teatro Florentia h 21.30
DOPO LA TEMPESTA L’opera segreta di Shakespeare
Compagnia Della Fortezza / Carte Blanche 
drammaturgia e regia Armando Punzo con Armando Punzo e i detenuti attori della Compagnia della Fortezza musiche originali eseguite dal vivo e sound design Andrea Salvadori scene Alessandro Marzetti, Silvia Bertoni, Armando Punzo costumi Emanuela Dall’Aglio 

“Il mistero che si nasconde nello spazio vuoto tra le parole” 
Di buchi neri è disseminata l’opera di Shakespeare. Dentro quei testi Punzo cerca allora con la Compagnia della Fortezza il grande testo segreto, l’antidoto. Tra quei fatti, tra quelle azioni e parole che vogliono rappresentare l’uomo c’è infatti uno spazio infinito da indagare, interrogare, che promette altro. Nasce così un’opera come nessun’altra, lacerante, commovente, da contemplare più che da vedere; un’opera senza arco narrativo, fatta di interruzioni continue, sospensioni, cedimenti, di cominciamenti senza nessuna fine, di personaggi abbozzati incompleti nei costumi e nelle parole, nei discorsi, che sembrano spiaggiati, naufraghi, moribondi. (Ingresso € 5,00)
Lunedì 8 agosto 
LARDERELLO – Piazza antistante la Chiesa di Michelucci h 21.30 
LA VALLE DEL DIAVOLO 
OFFICINE PAPAGE
di Silvia Elena Montagnini
con Silvia Elena Montagnini e Marco Pasquinucci 
sonorizzazione Diego Ribechini 
“Qualcuno ha costruito un’azienda illuminata prima di Olivetti? Ma chi? Un francese? E dove?” 
Lo spettacolo narra delle rivoluzioni industriali e sociali avvenute in Val di Cecina e in particolare a Larderello a partire dall’intervento dell’ingegner De Larderel fino agli ultimi cinquant’anni. Una narrazione concepita per la città che ha vissuto attraverso la carne e la terra queste storie, attraverso i polmoni e il cuore. Lo spettacolo è già qui, basta farlo uscire, fare uscire i vapori dalla terra, gli umori e le storie dalle memorie della gente, poi cucire il tutto con cura. Una serata indimenticabile, sul sagrato della chiesa del Michelucci, con l’accompagnamento di una sonorizzazione dedicata e contributi multimediali. Per i più grandi saranno ricordi diretti, per i più giovani memorie di racconti, per tutti un pezzo della loro storia. (Ingresso € 8,00) 
Giovedì 11 agosto 
CASTELNUOVO V.C. – Piazza del Popolo h 21.30 
SVERGOGNATA 
con Antonella Questa 
drammaturgia Antonella Questa 
regia Francesco Brandi 
coreografie Magali B. – Cie Madeleine&Alfred 
disegno luci Erika Borella 
organizzazione generale Serena Sarbia 
una produzione LaQ-Prod 
in collaborazione con Teatro Comunale di Fontanellato (PR) e Ass. Cult. Progetti&Teatro 
“ …Una vita perfetta!…” 
Chicca è una donna per bene con una bella casa, un marito, due figli, la filippina… una vita perfetta! Fino a quando una mattina scopre dal cellulare del marito messaggi e foto osé scambiati con decine di “svergognate”…L’immagine della famiglia perfetta crolla in un instante. Cosa fare per recuperare il matrimonio? Far finta di niente, salvando le apparenze oppure reagire cercando di diventare una “svergognata? Con il linguaggio comico che la contraddistingue, Antonella Questa torna sola in scena dando voce e corpo a più personaggi, per raccontare quanto la schiavitù dell’immagine e la desiderabilità sociale ci distraggano dalle vere potenzialità sopite in ognuno di noi! Una serata da non perdere con Antonella Questa, sempre strepitosa! (Ingresso € 8,00) 
Lunedi 15 agosto
POMARANCE Giardini del Palazzo de Larderel h 19.00 
FERRAGOSTO IN SWING 
Cena concerto nei giardini di Palazzo De Larderel 
con Musica da Ripostiglio 
Luca Pirozzi (chitarra e voce), Luca Giacomelli (chitarre), Raffaele Toninelli (contrabbasso) Emanuele Pellegrini (batteria & percussioni) 
“Atmosfere retrò, swing, sirtaky greci, tango, walzer e bolero” 
Uno spettacolo con cena divertente, fresco, intelligente e nuovo, immerse nella meravigliosa cornice dei giradini, per la prima volta aperti al pubblico. La piccola orchestrina dal palco coinvolge il pubblico, diverte, improvvisa ed emoziona, ma soprattutto suona e canta con freschezza e semplicità. Un gruppo poliedrico, che partecipa a Festival Internazionali di musica, ma si dedica anche al teatro, suonando in turnee in diversi spettacoli che necessitavano della musica dal vivo. (ingresso con cena € 30.00 – ingresso spettacolo € 8,00) 
Venerdì 26 agosto
 LARDERELLO – Centrale 3 h 21.30 
CIRCO EXTRA_ORDINARIO 
Compagnia Magdaclan Extra-Vagante 

“L’arte scuote dall’anima la polvere accumulata nella vita” 
Pablo Picasso. La compagnia MagdaClan propone un percorso “Extra_ordinario” che consiste nell’integrazione dell’architettura degli spazi della centrale geotermica del Larderello con discipline circensi per valorizzare le dinamiche plastiche del luogo e riutilizzare, con una nuova prospettiva, gli spazi solitamente dedicati all’industria energetica. Come la centrale geotermica trasforma in energia elettrica la forza del vapore prelevato dal sottosuolo, il MagdaClan Circo proverà a trasformare in luogo di arte e spettacolo, grazie alla sua poesia surreale, una struttura solitamente vissuta come luogo di lavoro. Lo spettacolo diventa quindi una lente di ingrandimento che esalta le qualità del performer e della sua disciplina, illumina di luce diversa uno spazio, un luogo creando una nuova relazione tra lo spettatore/abitante e lo spazio che vive tutti i giorni. Un’occasione da non perdere! 
EVENTI COLLATERALI
lunedì 25 luglio 
POMARANCE – Teatro dei Coraggiosi h 16.00 / h 19.00 
Per Volterra Teatro 
EVENTO TEATRALE COLLETTIVO Tutto quello che so del grano ideato e condotto dal Teatro Delle Ariette
Ai partecipanti è richiesto di portare una focaccia, o una pizza, o un pezzo di pane preparato a casa o comprato dal fornaio di fiducia, e di portare una lettera, scritta o ricevuta, che sta particolarmente a cuore.
h 21.30 
TUTTO QUELLO CHE SO DEL GRANO secondo studio 
di Paola Berselli e Stefano Pasquini 
con Paola Berselli, Maurizio Ferraresi, Stefano Pasquini 
scenografia e costumi Teatro delle Ariette 
regia Stefano Pasquini 
Tutto quello che so del grano è una lunga lettera indirizzata allo spettatore, una sorta di pausa, una meditazione collettiva su quello che sappiamo di noi stessi, dei nostri simili e della terra che abitiamo. La condivisione di un sapere intuitivo e sentimentale, che appartiene al campo dell’esperienza materiale: i ricordi, le emozioni, i sentimenti, la farina, l’acqua, il pane e il vino. Al pubblico è richiesto di portare una focaccia, o una pizza, o un pezzo di pane o la torta fatta in casa, da condividere dopo lo spettacolo. (Ingresso libero) 
Sabato 30 luglio 
POMARANCE – spettacolo itinerante da piazza Cavour h 21.30 
Teatro del Territorio 
Costantino Costantini (L’ho baciata dalla parte del rosso) 
di Mario Rossi 
Istoria di un antifascista, vissuto nel nostro territorio, prima a Radicondoli poi a Montecastelli, che si oppose al regime fascista.Esiliato e privato del suo lavoro di postino è stato un esempio di onestà, correttezza ed altruismo, per questo ricordato con amore da tutti quelli che lo conobbero. (Ingresso libero) 
Lunedi 1 agosto 
SERRAZZANO Castello h 21.30
MUSICASTRADA
I Naked provenienti da Belgrado (Serbia) sono una band di avanguardia, con forti radici balcaniche, ma aperta al mondo del free-jazz e dell’urban groove. La loro fiera e “corpulenta” eredità musicale, che unisce la musica tradizionale balcanica allo swing e al free-jazz, è la perfetta colonna sonora di una band come la loro, caratterizzata da una forte identità. Nella primavera del 2015 i Naked hanno realizzato il loro terzo album in studio “Nakedonia”, il secondo con l’etichetta ungherese Narator. Ridimensionatisi ad un quartetto i Naked sono ancora più “nudi”, con l’anima soul del sax baritono, clarinetto basso, duduk, zurla e altri strumenti di Amir Gwirtzman 

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui