Chi sara il futuro MasterChef italiano?

masterchef streaming antonino cannavaciuolo

Siamo arrivati alla serata finale del l’ottava edizione di MasterChef Italia. Chi vincerà?

E siamo arrivati alla fine! Stasera andrà in onda su Sky Uno la puntata finale di MasterChef Italia 8. A battersi tra loro per vincere 100 mila euro in gettoni d’oro e la possibilità di pubblicare il loro primo libro di ricette saranno Gloria, Alessandro, Valeria e Gilberto. Quattro persone con storie molto diverse accomunate dalla stessa passione e dalla stessa voglia di riscatto. Gloria è un’operaia che grazie ai suoi piatti riesce a comunicare le emozioni che non riesce a esprimere nella vita. Alessandro, un impiegato alla ricerca di un riscatto personale. C’è la segretaria siciliana Valeria che vuole diventare cuoca perché cucinare le dà un senso di felicità assoluta. E, infine, abbiamo Gilberto, lo studente di giurisprudenza insoddisfatto dei propri studi e all’amore ricerca di un futuro migliore.

Tutti hanno una forte motivazione. Ma solo uno di loro riuscirà a usarla in maniera così efficace da vincere il titolo di nuovo MasterChef italiano.

Stasera lo scopriremo, ma intanto vediamo che cosa è successo la settimana scorsa e quali sono state le prove che hanno decretato i quattro finalisti. La Mistery Box ha messo i concorrenti di fronte a materie prime molto diverse tra loro. Alcune dolci, altre amare, alcune poveri, altre pregiate. Scopo della prova era quello di riflettere su come nascono le idee per una nuova ricetta. La risposta è semplice: assaggiando due ingredienti diversi insieme e vedere che sapore si ottiene. Così hanno fatto i partecipanti, proponendo dei piatti nati unendo due vivande diverse. L’accostamento vincente? Cioccolato bianco e aglio nero… chi avrebbe mai pensato che stessero bene insieme?

Nell’Invention test, i concorrenti hanno dovuto cucinare un piatto a piacere, avendo a disposizione un Sous-Chef. Sembrerebbe semplice, vero? Mai farsi ingannare dalle apparenze! Infatti, l’aiutante in cucina si è rivelato essere un familiare degli stessi concorrenti che si è occupato anche della spesa per realizzare il piatto. Ovviamente, si tratta di parenti che con la cucina hanno molta poca familiarità. Il suocero di Alessandro, ad esempio, ha dichiarato di sapersi preparare solo il caffè. Capiamo bene, allora, Guido che ha esclamato: “Non ho mai avuto così tanta paura da quando ho iniziato MasterChef“. Pur essendo terrificante per i concorrenti, da spettatori è una prova divertentissima da guardare.

La prova in esterna si è svolta nel ristorante DiverXo dello chef spagnolo David Munoz, aggiudicatosi ben tre stelle Michelin.

Gloria, Gilberto e Valeria hanno dovuto cucinare ciascuno tre piatti del menù del ristorante. Hanno così avuto modo di sperimentare cosa significa lavorare in una cucina stellata, quali sono i ritmi e quali le aspettative. Un’esperienza senz’altro unica per qualsiasi cuoco amatoriale. Munoz ha osservato attentamente il modo di lavorare degli aspiranti chef e ha dovuto giudicare il migliore tra i tre, consentendogli di accedere direttamente alla serata finale di MasterChef. Questo onore è andato a Gloria.

Gli altri hanno dovuto scontrarsi al Pressure Test, basato sulla gestione di un imprevisto.

Dopo aver iniziato a cucinare seguendo lo chef Antonino Cannavacciuolo, i partecipanti si sono improvvisamente ritrovati a lavorare da soli. Il cuoco si è, infatti, allontanato dallo studio a seguito di una chiamata ricevuta dal suo dottore. Ovviamente, si tratta di un siparietto simpatico che è servito per costringere i concorrenti a concludere il piatto cambiando lo schema iniziale. Guido non c’è riuscito ed ecco perché non gli è spettato alcun posto tra i finalisti. Un’uscita sorprendente, visto che all’inizio dello show era tra tutti il più temuto.

Questo dimostra che in una gara può capitare di tutto e che l’esito non è per niente scontato.

Federica Crisci

MasterChef Italia: con Giorgio Locatelli anche il minestrone è gourmet!

 

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui