Mostre 2017: l’arte d’estate secondo CulturaMente

mostre 2017

Quali sono le mostre del 2017 da andare a visitare durante queste afose giornate estive? Noi culturini ve ne proponiamo alcune in giro per l’Italia. Continuiamo a spacciare cultura!

Nonostante siamo ormai arrivati nel pieno dell’estate (e il caldo soffocante ce lo ricorda costantemente), noi culturini continuiamo a lavorare per le vostre dosi di cultura quotidiana. Vi abbiamo proposto alcuni libri da portare sotto l’ombrellone (avete già letto “Letture estive” e “Libri dell’estate”?). Non contenti, vi abbiamo suggerito qualche teatro all’aperto da visitare in occasione di eventi e spettacoli.

Oggi vogliamo consigliarvi alcune mostre della stagione 2017 da non perdere. Se siete turisti che coraggiosamente sfidano il caldo per contemplare le belle città della nostra nazione, lasciatevi incuriosire dalle nostre proposte. Nelle numerose mostre d’Italia potrete passeggiare tra fotografie, quadri, statue e opere d’arte di vario genere viaggiando tra passato e presente.

Il primo consiglio è quello di Simona che vi raccomanda di non lasciarvi scappare “Cross the streets”.

“La mostra internazionale dedicata alla street art sarà in esposizione al MACRO- Museo d’Arte Contemporanea di Roma fino al 1 ottobre 2017. L’esposizione analizza e storicizza gli ultimi 40 anni di questo fenomeno artistico spesso tralasciato e messo da parte. Moltissimi gli artisti che vi partecipano. Mike Giant, Sten e Lex, Will Barras, Microbo, Bo130, Galo, 2501, Mark Jenkins, Moneyless, Giacomo Spazio, Solomostry, Stella Tasca, Agostino Iacurci sono solo alcuni dei nomi degli artisti presenti. Per la sezione dedicata al pop surrealism ci saranno Ray Caesar, Mark Ryden, Marion Peck, Camille Rose Garcia, Kazuki Takamatsu, Yosuke Ueno, fino ad arrivare ai toys di Ron English. Nella sezione fotografica, incentrata sul fenomeno della Street Photography, opere di Estevan Oriol, Ed Templeton e Boogie”.

mostre 2017
museodiromaintrastevere.it

Per gli amanti di fotografia- o anche di storia-, Francesca propone “Ostkreuz”(che abbiamo anche recensito).

“Per chi rimane a Roma in questa torrida estate, consiglio una visita alla mostra “Ostkreuz”: al museo di Roma in Trastevere fino al 17 settembre. Le fotografie del gruppo di reporter mostrano i cambiamenti storici avvenuti, inizialmente a Berlino Est nei primi anni di attività, e successivamente un po’ in tutto il mondo. Uno sguardo attento e impegnato quello dei fotografi di Ostekreuz che vi saprà arricchire e impressionare”.

mostre 2017
oggiroma.it

 

Quanti di voi scenderanno giù in Puglia per le vacanze? Tra un bagno e l’altro nello splendido mare blu del Salento, cogliete l’occasione di vistare qualche mostra.

Ci pensa Malvina, la nostra culturina pugliese che vi propone cinque soste d’arte prima d’arrivare in spiaggia.

“‘Porta d’Oriente’ questa è uno degli appellativi dati alla Puglia. Il mare la fa da padrona, nella mia terra. Una costa lunga, quattrocento kilometri circa, con un numero elevato di porti, dove sono attraccate popolazioni differenti. Nei secoli, la contaminazione di usi e costumi di altri popoli ha generato una cultura ricca di elementi differenti, greci, francesi, spagnoli, arabi. Da nord a sud, edifici, musei, siti archeologici raccolgono secoli di storia ed arte, dal paleolitico all’arte contemporanea.

Oltre ai siti visitabili tutto l’anno, l’offerta estiva si amplia con una serie di mostre d’arte temporanee. Ve ne riporto alcune da non sottovalutare.

La prima tappa è Margherita di Savoia (Fg) con le sue saline e l’oasi naturale protetta.

Nel mese di agosto, ospita la mostra “Modigliani Experience” – Vita e opere dell’artista italiano”. Progettato dall’Istituto Amedeo Modigliani in occasione delle celebrazioni del centenario della morte dell’artista (1920 – 2020). Le opere sono realizzate con l’uso di moderne tecnologie, attraverso materiali sensibili alla luce illuminati da lampade a LED, in grado di trasferire al visitatore non solo l’esatto cromatismo dell’opera, ma addirittura lo spessore della pennellata. Capaci di produrre emozione e fascino grazie alla possibilità di avere di fronte la produzione dell’artista con foto e scritti della sua vita privata.

mostre 2017

Seguendo la costa scendiamo a Trani.

Mostra dal titolo “Da Manet a Tode. Dal Postimpressionismo al Neorealismo. I Grandi Artisti del Novecento”. Attraverso un percorso tra i grandi maestri del Novecento (Balla, Boccioni, Carrà, Manet e Renoir) la mostra vuole mettere in luce gli aspetti innovativi e essenziali per l’elaborazione di un’arte moderna, che evidenzia le connotazioni delle singole personalità.

mostre 2017

Arriviamo a Bari.

Fino al 31 agosto sono esposte sedici delle ottomila statue in terracotta raffiguranti i guerrieri dell’esercito imperiale dell’imperatore Qin Shi Huangdi, che diede avvio alla costruzione della Muraglia cinese.

mostre 2017

Spostandosi un po’ nell’entroterra possiamo visitare il castello normanno di Conversano (Ba).

All’interno, è allestita la mostra “Man Ray- L’uomo infinito”. Una raccolta delle maggiori opere dell’artista contemporaneo, dai rayogrammi ai ritratti di Marchel Duchamp per chiudersi sui 50 volti di Juliet Browner, ultima compagna e musa. In mostra fino al 18 novembre 2017.

mostre 2017

Ci allunghiamo fino alla punta della Puglia, per raggiungere Otranto (Le).

Ospite del castello aragonese, la mostra “Caravaggio e i caravaggeschi nell’Italia meridionale”. In mostra fino al 24 settembre, le opere di Caravaggio e dei suoi seguaci del sud Italia, testimonianza dell’influenza dell’artista sugli artisti del tempo. Tutte le opere esposte provengono dalla Fondazione di Studi di Storia dell’Arte Roberto Longhi: il più importante storico dell’arte italiano ma anche uno dei principali collezionisti del nostro Paese del ‘900″.

mostre 2017

Le mostre in Italia sono tante e ci sono tutti i presupposti per passare un agosto pieno di cultura.

Federica Crisci

Grazie alla collaborazione di Francesca Blasi, Malvina Porta e Simona Valentini.

 

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui