Funk Shui Project & Davide Shorty, una boccata di soul

Funk Shui Project & Davide Shorty

I Funk Shui Project sono tornati e insieme a Davide Shorty ci accompagnano in un viaggio soul/funk con il nuovo album “Terapia di gruppo”.

Ad un anno di distanza dall’ultimo lavoro i Funk Shui Project tornano per dare una boccata di ossigeno alla scena musicale italiana con l’album “Terapia di gruppo”. A fiancheggiare il gruppo torinese è Davide Shorty, una delle voci soul italiane più belle, reduce anch’esso dall’ultimo album “Straniero” uscito nel 2017.

“Terapia di gruppo” si presenta come un perfetto mix tra stili e innova un genere che sembra negli ultimi anni prender sempre più piede sullo scenario italiano. Una base solida e groovy accompagna la voce di Shorty perfettamente con un risultato affascinante. Ad essere trattati, oltre ai soliti temi amorosi della musica soul, sono anche fatti che toccano la quotidianità del nostro paese.

Ad anticipare “Terapia di gruppo”, uscito lo scorso 21 settembre, è stato il singolo “Blues di mezzogiorno”. L’album di Funk Shui Project & Davide Shorty vanta anche le collaborazioni di Hyst e Tormento rispettivamente per le tracce “Enigmatica” e “Fuori di noi”. Il sound di alcune tracce ricorda persino il grande Andeson .Paak  .

Terapia di gruppo si prospetta come un disco da consumare per gli amanti del genere e una probabile rivelazione per i “profani”. Non ci resta che lasciarvi all’ascolto di questo piccolo gioiello soul/funk, nella speranza che questo nuovo progetto continui nel futuro a sorprenderci.

 

Gianclaudio Celia

@Gian_Celia

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui