11 libri sotto l’albero: consigli di lettura per Natale

libri per natale

Avete bisogno di idee regalo per Natale? O semplicemente di consigli su cosa leggere durante le feste natalizie? La redazione di CulturaMente spaccia proposte per voi!

Le vacanze di Natale si avvicinano ed ecco che diventa più frenetica la ricerca del regalo perfetto per le persone a cui vogliamo bene. Noi culturali sappiamo quanto possa essere difficile scegliere tra le tante possibilità. Ecco perché abbiamo pensato di realizzare per tutti i nostri lettori una serie di articoli in cui consigliamo doni culturali da far trovare sotto l’albero di Natale. E se siete stati previdenti e avete già finito di comprare i regali di quest’anno, potrete sempre sfruttare questi consigli per voi!

Dopo avervi consigliato i film natalizi da vedere o regalare per Natale, vi proponiamo dei libri per Natale e/o sul Natale da regalare o da leggere durante le feste.

È sempre bello trovare un libro sotto l’albero di Natale da leggere poi nelle fredde serate invernali, davanti al camino, sotto una morbida e calda coperta di pile, mangiando o bevendo ciò che più ci piace mentre fuori nevica (se abitate in zone relativamente calde, Chiara suggeriva di disegnare palle di neve alla finestra!). Resta da capire quale libro!

Per quanto mi riguarda, vi propongo i due consigli che ho dato a me stessa per le letture delle vacanze natalizie: Canto di Natale di Charles DickensOgni storia è una storia d’amore di Alessandro D’Avenia. Volevo leggere qualcosa a tema e tra i tanti libri sul Natale ho scelto la storia probabilmente più famosa, ovvero quella del romanzo breve di Dickens. Pur conoscendo la trama grazie alla visione di diverse versioni cinematografiche, non ho mai avuto occasione di leggere il libro, ma quest’anno vorrei rimediare, magari proprio nei giorni di festa. D’Avenia è uno scrittore che ho conosciuto e amato con L’arte di essere fragili e sono molto curiosa di leggere questa sua nuova opera alla ricerca del significato dell’amore. Tra l’altro, si sa che quest’ultimo è il sentimento natalizio per eccellenza!

Anche Davide vi propone diverse scelte. La prima è Colazione da Tiffany di Truman Capote.

“Non tutti hanno letto questo romanzo breve da cui fu tratto il celebre film del 1961, con Audrey Hepburn nei panni della giovane Holly Golightly. Ragazza sognatrice, decisa e insofferente verso ogni costrizione e legame, Holly incontra il suo vicino di casa, che è la voce narrante del romanzo. Mentre il loro rapporto si stringe, si rivela pian piano l’intricato passato di Holly. Il libro è un’ottima lettura per le vacanze, perfetto da leggere in un pomeriggio passato sulla poltrona”.

Dracula di Bram Stoker.

“Uno dei romanzi gotici più famosi di tutti i tempi, Dracula racconta la notissima storia del vampiro per eccellenza. Il romanzo ha la forma epistolare, essendo costituito da diari, lettere e scritti di vari protagonisti (una forma narrativa abbastanza originale). Nonostante la sua corposità, la trama è assolutamente accattivante ed è perfetto da leggere nelle sere d’inverno vicino al caminetto (io personalmente l’ho letto per la prima volte nelle lontane vacanze di Natale del quinto ginnasio)”.

Il leone, la strega e l’armadio di C.S. Lewis.

“Il primo volume delle Cronache di Narnia racconta la storia di quattro ragazzi (Peter, Susan, Edmund, Lucy) che  a causa della guerra sono allontanati da casa e costretti a rifugiarsi presso uno strano professore. Lì scoprono un armadio magico che li porta in un mondo dove la Strega bianca vuole bandire il Natale e tutto ciò che è buono. Una lettura perfetta per Natale, e non solo per i ragazzi”.

libri per natale

Tre sono anche le proposte di Chiara sui libri da regalare o da leggere a Natale: Assassinio sull’Orient Express di Agatha Christie, Hygge. Il metodo danese per vivere felici di Marie Tourell Søderberg e Lo Yoga nella vita di Donna Farhi.

“No, non è perché è uscito il film che vi consiglio la lettura del capolavoro della regina del giallo. Ma sicuramente può essere un deterrente per chi ancora non la conosce. L’atmosfera ci sta tutta: freddo polare, un detective, un treno bloccato nella neve e un delitto da risolvere… e alla svelta. Suspense magistrale, colpi di scena, personaggi indimenticabili. Se poi tra una pagina e l’altra ci aggiungiamo un pezzetto di pan di zenzero e un tè caldo (magari mentre si aspettano gli amici per giocare al mercante in fiera), viene fuori un pomeriggio sotto le feste davvero niente male.

Dell’Hygge ne hanno parlato molto, ovvero della capacità, tutta danese, di godere di piccole gioie quotidiane, creando un ambiente confortevole, amabile, pieno di calore pur nel cuore del freddo (e lungo, lunghissimo) inverno. Ebbene, vi assicuro che questo piccolo libro, corredato da bellissime fotografie, vi riscalderà come il più avvolgente degli abbracci. Ricette, filosofia di pensiero, approccio alla vita condensato in stille di saggezza e praticità che, vi assicuro, non vedrete l’ora di mettere in pratica. Specialmente sotto le feste, con l’aria frizzantina della sera, le luci soffuse e una cucina che aspetta solo di vedervi sfornare caldi pancake danesi da offrire ad amici e parenti infreddoliti.

Donna Farhi è una insegnante yoga di fama mondiale ma non la vedrete mai mostrarsi in asana contorti su Instagram. Questo perché la vera essenza dello yoga è bel oltre quelle posizioni tanto difficili che stanno spopolando sui social. Così, il mio consiglio per chiunque abbia intenzione di cominciare a praticare yoga o che magari vuole conoscerne qualche altro aspetto, è di regalarsi (o regalare) questo libro, prezioso come una chiacchiera “de core” con una vecchia amica. Be grateful“.

Alla domanda su cosa regalare per Natale, Alessia P. risponde: Manuale per ragazze di Successo di Paolo Cognetti.

“Paolo Cognetti è il vincitore del Premio Strega 2017: questo potrebbe essere un buon motivo per iniziare a leggerlo. Tuttavia,  di Cognetti non ho acquistato Le Otto Montagne, bensì i racconti. E non solo perché Manuale per ragazze di successo è un libro che parla chiaramente dell’universo femminile, tematica a me cara, ma perché l’autore maneggia davvero bene la prosa breve. Il libro è scorrevole e profondo: una lettura perfetta sui mezzi, ma anche per casa, quando ci si vuole rilassare con un buon libro che non sia un mattone (specialmente dopo aver fatto un cenone pesante!)”.

Serena vi propone un classico della letteratura inglese: Cime Tempestose di Emily Brontë.

“Un romanzo perfetto da leggere durante le vacanze, davanti ad un camino e, perché no, sorseggiando una cioccolata calda. Una storia d’amore quella di Heathcliff e Catherine, irrazionale, appassionata, fatta di incomprensioni, di vendetta e… di perdita. Un mix perfetto di conflitti, incontri-scontri, spiritismo, persecuzione, odio-amore. Intorno al fulcro di questa storia d’amore, si dirama una spirale di personaggi che vengono a loro volta coinvolti e sconvolti dalle azioni altrui: la pace, a Cime Tempestose, sarà un traguardo difficile da raggiungere”.

Infine, Alessia A., vi consiglia Piccole Fiabe per Grandi Guerrieri di Matteo Losa.

“Tra i suggerimenti per i libri da leggere e far trovare sotto l’albero di Natale campeggia Piccole Fiabe per Grandi Guerrieri di Matteo Losa. Edito da Mondadori questo testo, per grandi e piccini, è la raccolta di nove fiabe contro il cancro. Le favole raccontano la malattia disegnandone le emozioni e i magici segreti per affrontarla e sconfiggerla senza mai nominarla. Il coraggio è il fil rouge di questo accattivante libro giallo. I personaggi volteggiano in questa danza fatta di alti e bassi”.

libri per natale

Se siete alla ricerca di libri per Natale o libri sul Natale e molto indecisi, seguite i consigli della nostra redazione! C’è solo l’imbarazzo della scelta!

Federica Crisci

Con la collaborazione di: Alessia Aleo, Chiara Amati, Davide Massimo, Alessia Pizzi, Serena Vissani

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui