Un libro perfetto per Halloween: “La magia del faro”

la-magia-del-faro-libro

“La magia del faro”, un libro perfetto per passare la notte di Halloween in compagnia di streghe e fantasmi!

Happy Halloween! Lo sentite anche voi l’odore dei biscotti alla zucca appena sfornati? E ditemi la verità, come fate a non amare quelle deliziose zucche arancioni tutte decorate a festa e mostruose?

Non so a voi, ma a me mettono di buon umore. Sì, lo so, halloween non è di certo la festa dell’allegria per eccellenza, vista anche la data a cui è vicina, ma forse sarà proprio per questo che a me piace tantissimo.

In questo giorno così speciale, quest’ anno voglio consigliarvi un libro, che ho letteralmente divorato tutto d’un fiato: un racconto ricco di leggende, che vi farà sognare e allo stesso tempo immaginare la storia della strega e il fantasma del faro

Un libro che apprezzeranno specialmente le persone che amano la solitudine, la natura e tutti coloro che sono curiosi di fare un viaggio all’interno di se stessi per riscoprire dei valori; un racconto per tutte le persone che non vanno di fretta e che amano osservare la marea, inciampare nelle alghe, che hanno bisogno di assaporare la vita.

Gustare la vita a piccole dosi è qualcosa di straordinario, che non sono in grado di fare tutti. Ecco, questo è il libro perfetto per chi ha voglia di deliziarsi dei piccoli, ma grandissimi piaceri dell’esistenza umana.

Si tratta del terzo libro della scrittrice comasca Susy Zappa. Lei stessa ha compiuto un viaggio all’interno del faro, dove racconta sotto forma di diario le proprie esperienze, tutte le sensazioni che ha provato e le emozioni che ha scoperto, o conosciuto.

Il racconto è ambientato nella Bretagna, un luogo magico, esattamente nell’isola di Wrac’h, l’isola della strega.

La caratteristica che rende ancora più piacevole la lettura del libro è che esso stesso è diviso in due parti:

la prima parte, “Agathe – Il naufragio di una notte”: in cui si raccontano le vicende della protagonista Agathe, una donna onirica, che è apparsa in sogno alla scrittrice.

la seconda parte, “Susy – Il silenzio del faro”: è il resoconto del soggiorno della scrittrice, Susy, all’interno del faro, con tutte le privazioni che comporta un viaggio del genere.

Trama

Sulla costa dei Pays des Abers, su una piccola isola deserta, vi è un faro magico a cui si può accedere solo con la bassa marea: si tratta del faro della strega, o anche detto faro di Wrac’h.

A questo faro sono strettamente legati i destini di due donne, o forse solo di una. Ci troviamo in un angolo della Bretagna, che ci riporta indietro nel tempo, fino alla Seconda Guerra Mondiale. Proprio in questa epoca, ci troviamo nel 1944, Agathe abita nel faro.

Quasi come ad inseguire un fantasma, molti decenni dopo, un’altra donna, una scrittrice, ripercorre le sue orme, immergendosi in un’atmosfera magica.

Per un periodo diverrà la guardiana del faro, qui si alterneranno periodi di estrema bellezza, ad altri di intensa inquietudine.

Dopo l’esperienza vissuta nel faro, dichiara la scrittrice:

La sera quando scendeva il buio, senza l’elettricità ogni minimo scricchiolio faceva presagire alla presenza di un fantasma, probabilmente del guardiano del faro. Che sia stata solo una semplice suggestione? Questo non lo potremo mai sapere. So solo che un brivido mi percorreva lungo la schiena tutte le notti“.

Il mio pezzo preferito:

…lo spettacolo di tramonti infiniti sullo sfondo del faro dell’Ile Vierge, come li avrebbe dipinti Monet; la pioggia il vento e i cieli nuvolosi come li avrebbe dipinti Turner; la sensazione di libertà, la capacità di orientarmi al variare della marea e di resistere a vento dell’est; la scoperta che il silenzio ha una voce; la possibilità di osservare lo scorrere del tempo accanto all’anima del guardiano e abituarmi alla presenza del suo fantasma; infine la sofferenza di doverlo lasciare. Tutto questo mi ha regalato il faro dell’isola della Strega.

Se vi ho incuriositi con il mio racconto, non vi resta che leggere il bellissimo e intrigante libro della scrittrice Susy Zappa “La magia del faro”, piacevolissimo, superscorrevole e ricco di mistero.

Alessandra Santini

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui