“Immagini senza fili”. I Maestri del Novecento in mostra a Cerignola

immagini senza fili

Dal Postimpressionismo al Neorealismo in mostra fino al 28 Maggio 2017

“Immagini senza fili” è l’ultimo evento culturale organizzato nella Città di Cerignola. Negli ultimi anni, la città ha visto un maggiore interesse da parte dell’amministrazione per eventi culturali, musicali ed enogastronomici.

L’A.p.s. Federico II Eventi di Bari, in collaborazione con Vallisa Culture ONLUS e  Bibart, ha creato l’evento “Immagini senza fili”, mostra curata da Miguel Gomez. La mostra è stata realizzata grazie al contributo dell’Assessorato all’industria Turistica e Culturale gestione dei beni culturali della Regione Puglia, Comune di Cerignola e dagli imprenditori cerignolani.



“Immagini senza fili” presenta una serie di opere appartenenti alla collezione privata del maestro William Tode, ultimo artista vivente del gruppo dei neorealisti. La mostra ripercorre alcuni anni della storia dell’arte contemporanea. Partendo dagli ultimi anni dell’Ottocento, periodo in cui si hanno i primi cambiamenti nell’arte e nella coscienza d’identità d’artista. In questo periodo si affermano i maestri come Manet. Dopo la aver preso coscienza della loro presenza nella società ne diventano voce. Voce dei mali che affligge la società di inizio Novecento. Arrivano le avanguardie degli inizi del Novecento, con i futuristi Balla e Boccioni. Passando dalla Pop art di Andy Warhol, si arriva al Neoralismo di Guttuso.

Un percorso fra i maggiori cambiamenti artistici degli ultimi cent’anni. Quei cambiamenti che hanno portato alla attuale arte contemporanea ed alla attuale coscienza sociale. Una buona occasione per poter ammirare opere che di solito si trovano in grandi musei.



Insieme alla mostra “Immagini senza fili”, sono stati organizzati una serie di eventi collaterali che hanno coinvolto il pubblico, adulto e non. Questi i prossimi eventi in programma.

24 maggio: h 11.00 Sala Convegni del Polo Museale di Cerignola – Piano San Rocco

Conferenza “Picasso e l’antico: le ragioni del mito”

Il Prof. Giovanni Cipriani (Prof. Ord. Lingua e Letteratura Latina – Pro Rettore dell’Università degli Studi di Foggia) in collaborazione con Ateneo dell’Università degli Studi di Foggia

 25 maggio: h 19.00/20.30 Sala Convegni del Polo Museale di Cerignola – Piano San Rocco

Workshop : “De Nittis di Vico del Gargano. Storia di un ritrovamento”.

Intervengono : Mons. Don Luigi Tommasone (Direttore Ufficio Promozione Beni Culturali Ecclesiastici e Arte Sacra della Diocesi di Lucera). Prof.ssa Christine Farese Sperken(Prof. Ass. di Università degli Studi di Bari) Dott.ssa Eva Belgiovine (Dir. Accademia delle Belle Arti di Foggia) Valentino Losito (Pres. Ordine dei Giornalisti di Puglia) Giuseppe Maratea, già sindaco di Vico del Gargano (Fg).Antonio Gelormini (Giornalista pubblicista, Editorialista). L’evento è valido come credito formativo per i giornalisti

27 maggio: h 21.30 – BRAMO Cioccolateria – “Plep..plap..plup”: Cena Futurista.


Apertura al Pubblico h. 11.00 / 13.00 18.00 / 21.00

Ingresso €4.00 – ridotto €3.00 – scuole di ogni ordine e grado e gruppi minimo 10 persone 2,50€

 

Malvina Porta 

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui