È partita la II edizione di Pillole al Teatro Studio Uno

Ogni anno gli spettatori si lamentano della scelta che fanno i teatri nel cartellone degli spettacoli. Attori datati, spettacoli incomprensibili, idee strampalate senza né capo né coda: tutto molto lontano dall’idea che il pubblico spesso vuole. Perché, allora, non far scegliere direttamente prima al pubblico stesso cosa vorrebbe vedere? L’idea sarebbe interessante: rimane scoperto il…