Cinque idee per gite di un giorno… in perfetto stile Liberty

stile liberty arte e architettura in italiaile Liberty

Questa sarà l’estate delle gite di un giorno e dei weekend lunghi. Ecco cinque idee per trascorrere qualche ora in perfetto stile Liberty.

L’Esposizione di Parigi nel 1900, con i suoi cinquanta milioni di visitatori, fece da cassa di risonanza dell’ Art Nouveau. L’Esposizione internazionale di Torino nel 1902, consacra definitivamente il nuovo stile ispirato alla natura, alla botanica, ai preraffaelliti.

Lo Stile Liberty in Italia

In Italia venne chiamato stile Liberty e arricchì il patrimonio artistico in modo eccezionale. Per farlo conoscere a tutti, l’Associazione Italia Liberty ha organizzato la seconda edizione dell’Art Nouveau Week, conclusasi il 14 luglio.

Per viaggiare a ritroso nel gusto a cavallo tra il diciannovesimo e il ventesimo secolo, l’Italia è davvero uno scrigno di tesori tutti da scoprire e visitare. Ecco cinque città che nascondono tesori Liberty.

Architettura Liberty

Viareggio

Scoprite la romantica Viareggio e le sue meravigliose palazzine costruite durante la Belle Époque. Nei primi del ‘900 inizia il turismo balneare, lo stabilimento Balena è un esempio di come l’architettura e l’arte in quegli anni fossero già all’avanguardia. Passeggiando per Viareggio e la Versilia, sono molti gli edifici di ricchi borghesi del passato, ora riconvertiti in bellissimi alberghi. Da queste parti non perdetevi la casa vacanze dell’artista Galileo Chini, il buen retiro dell’artista dove furono disegnati i costumi della Turandot e dove era di casa Eleonora Duse.

Il cimitero Monumentale di Torino

Torino è piena di fascino ed esoterismo e il suo cimitero è sicuramente all’altezza della città. Angeli, fiori, donne: tutto scolpito nella pietra, a perenne memoria di come l’arte può dare conforto. L’Art nouveau si legge nei capelli e negli abiti delle donne scolpite, nei dettagli fiorati che richiamano la natura.

Sarnico

Adagiato sul lago d’Iseo, Sarnico è un paese che racchiude molti esempi di Liberty e anche un piccolo museo ad esso dedicato. Tutto grazie ai ricchi fratelli Faccanoni, a capo di un’impresa italiana che realizzava acquedotti e altre opere pubbliche a Vienna. I committenti si rivolsero all’architetto milanese Giuseppe Sommaruga, che costruì e decorò la Villa di Pietro Faccanoni, quella di Giuseppe e quella di Pietro.

Immerse in giardini meravigliosi e ricche di dettagli in ferro battuto di altissima fattura, valgono davvero la pena di una gita fuoriporta!

Casa Galimberti a Milano

Tra una passeggiata sui Navigli e un aperitivo, godetevi anche un po’ di Milano Liberty! Fermatevi in Via Malpighi 3 per ammirare i 68 mq della facciata di Casa Galimberti. Un esempio ricchissimo, perché contiene molti stilemi dello stile Liberty, come le decorazioni in ferro battuto, i colori, e soprattutto la raffigurazione di molte figure femminili in piastrelle di ceramica.

Palermo

L’architetto Giovanni Battista Basile e suo figlio Ernesto, tra la fine dell’800 e i primi del ‘900, hanno dato un’impronta unica e preziosa al capoluogo siciliano. Illustrissimi esponenti dello stile Liberty, si sono prodigati per arricchire Palermo di moltissimi edifici pubblici e privati.

In Piazza Politeama non perdetevi il meraviglioso chiosco Ribaudo. Proseguendo verso Piazza Verdi fermatevi ad ammirare gli altri due chioschi realizzati da Ernesto Basile, che incorniciano il Teatro “Massimo” Vittorio Emanuele, pensato come vero cuore pulsante della città.

Concludete la passeggiata con la visita  all’ Hotel Delle Palme, inizialmente dimora della ricca famiglia Whitaker. Buen retiro di Wagner e della Callas, di spie internazionali e di ricercati, l’aria demodé lo rende irresistibile.

E se avete voglia di cultura senza spostarvi da casa, date un’occhiata anche al British Museum!

Micaela Paciotti

Foto di Micaela Paciotti

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui