“GarbAge” di Nitro, uno spaccato del contemporaneo

nuovo album nitro garbage

Nitro è un rapper che si distingue per originalità e contenuto, “GarbAge” lo conferma.

Il 6 marzo è uscito Il nuovo Album di Nitro GarbAge, il suo quarto lavoro in studio. Sono passati circa due anni da No Comment, il precedente disco solista, e nel frattempo il rapper ha partecipato a molti brani di successo. Le aspettative per il progetto erano quindi molto alte.

Il disco si apre con la titletrack GarbAge, divisa in due parti. La prima ha una base melodica su pianoforte e un ritornello in inglese, che ricorda come alla fine siamo solo pile d’immondizia. Viviamo tutti nell’epoca della spazzatura. La seconda parte è invece molto più frenetica e diversa anche nella strumentale.

Solo sorrisi preconfezionati
giudizi affrettati e parole di fumo
ho visto passare già tre papati
eppure di santo non ne ho visto uno

Il secondo pezzo si intitola Cicatrici. In questo brano Nitro si mette a nudo e racconta dell’uso di cocaina intorno a lui, con la sostanza descritta in tutti i suoi aspetti peggiori. Un mostro che ti trasforma e ti fa saltare nell’oblio.
Subito dopo viene un po’ di autocelebrazione, che non può mancare in un disco hip hop. OKAY?! (feat. Lazza) è la classica canzone tutta rime ad effetto e frecciatine, il rap potente che ci piace.

No privacy / No caption needed (feat. Joan Thiele) coinvolge poi l’ascoltatore su musicalità più soft, e nella stessa direzione viaggia Saturno, il brano più radiofonico di tutti.

Ma nel nuovo album di Nitro “GarbAge” c’è posto anche per i pezzi più impegnati.

Ed è il caso di Avvoltoi (feat. Fabri Fibra). Politica, attualità, corruzione e malaffare, Nitro e Fibra sulla stessa strumentale non risparmiano nessuno. Il ritornello è un crossover tra rap e metal che incontra i gusti dei fan più hardcore, e che catapulta l’ascoltatore in un’atmosfera proibita ed infernale.

Ma ho il vizio di pensare
che il giorno del giudizio universale
sarei comunque carne da comizio elettorale

Dopo arriva il turno di Rap Shit (feat. Tha supreme, Gemitaiz), brano ricco di virtuosismi tecnici. A Tha Supreme, idolo delle nuove generazioni, è affidato il ritornello, mentre Gemitaiz fa una strofa coi cambi di flow di chi vuole sempre dimostrare che se vuole ti manda a casa. Inoltre, per la seconda volta nel disco, alla fine del pezzo la base prende un ritmo diverso.


Wormhole
e MURDAMURDA (feat.Ocean Wisdo, Victor Kwality & Ward 21) sono tracce piuttosto oscure che ricordano il Nitro degli inizi, poco orecchiabile ma crudo e diretto. Come non detto (feat. Dani Faiv) si posiziona invece sulla trap più di tendenza. Ottima prova di Dani Faiv, che stupisce per la versatilità. Invece Il premio “tamarrata dell’anno” se lo aggiudica Gostoso (feat. Giaime), su un beat afro trap di quelli che ti fanno venire voglia di ribaltare la cameretta ballando.

Ma in una scena musicale che valorizza sempre di più il rap femminile, poteva mancare una donna? Assolutamente no. Blood (feat Doll Kill) è una hit senza che vuole esserlo: strofe incalzanti ed un ritornello che ti entra in testa e non esce più. Il cerchio si chiude con Rispetto e Libellule, gli ultimi due brani che accompagnano la fine con un mood sperimentale.

In conclusione, “GarbAge” si rivela un progetto davvero azzeccato, variegato nei contenuti ed originale nel suono.

Si nota soprattutto un evoluzione vocale. Nitro i testi li ha sempre saputi scrivere, ma adesso sta imparando ad adattare il timbro alle diverse atmosfere che vuole dare ai pezzi. Questa si chiama maturità artistica.
Promosse le collaborazioni, su tutte Fabri Fibra (il solito monumento) e Doll Kill (vera sorpresa). Menzione speciale per le produzioni (Strage, STABBER, Lazza, Yazee, CRVUEL, The Cratez, Low Kidd, Andry The Hitmaker, Kanesh). Ogni strumentale da il suo tocco in più all’interno dell’album.

Un disco che descrive molto bene i tempi attuali. Non per tutti, ma se sei fan di Nitro lo ascolterai per molto tempo.

Voto: 8

Lorenzo Balla

La tua dose di curiosità

Come si chiama Nitro?

Il vero nome di Nitro è Nicola Albera, ed è nato a Vicenza l’11 febbraio 1993.

Quanti album di Nitro sono usciti?

Oltre a GarbAge, Nitro ha fatto uscire 3 dischi solisti: Danger, Suicidol e No Comment. Inoltre ha partecipato ai Machete Mixtape 2, 3 e 4, progetti del collettivo Machete a cui appartiene.

Nitro è fidanzato?

Nitro è fidanzato con Mendacia Veritatis, ragazza brasiliana che di mestiere fa la modella (appartiene alla categoria delle suicide girls).

Di cosa parla il brano “Pleasantville”?

Pleasantiville, presente nel disco Suicidol, è uno dei brani più famosi di Nitro. È una canzone d’amore, che cita il film Pleasantville, uscito nel 1998.

Di cosa parla il brano “Rotten”?

Anche Rotten fa parte di Suicidol. Si tratta di una canzone dai toni dissacranti in cui Nitro si sfoga e descrive uno scenario paradossale.

Lascia un commento

Lascia un commento!
Inserisci il tuo nome qui