Una storia senza nome

“Una storia senza nome” gira intorno al mistero del furto della Natività di Caravaggio

Al cinema dal 20 settembre, “Una storia senza nome”, commedia confusamente noir di Roberto Andò, presentata fuori concorso alla Mostra del cinema di Venezia 2018. “Una storia senza nome”, diretto da Roberto Andò racconta la storia di Valeria (Micaela Ramazzotti), segretaria di un produttore cinematografico (Antonio Catania) alla prese con il plot di un film…

Ora dimmi di te - Andrea Camilleri.

“Ora dimmi di te”: Andrea Camilleri si racconta in una lettera

Il noto scrittore siciliano, testimone d’eccezione di novant’anni di storia d’Italia, si racconta nel suo nuovo libro. A pochi giorni dal suo novantatreesimo compleanno, Andrea Camilleri (Porto Empedocle 1925) pubblica con Bompiani Ora dimmi di te. Lettera a Matilda. Il libro, sotto forma di lettera alla pronipote Matilda, è di fatto un racconto della vita…

The Nightingale

Venezia 2018: The Nightingale, la vendetta è donna

Pensavamo che Jennifer Kent avesse già toccato il genere horror col suo film d’esordio Babadook. Quanto ci sbagliavamo. L’orrore, quello vero, tangibile, ascoltabile, persino percepibile per quanto va nel nostro profondo sotto pelle, è tutto in The Nightingale. Al quale, se proprio vogliamo trovare una “gabbia cinematografica”, calza a pennello quella del rape & revenge…

capri revolution

Venezia 2018: Capri Revolution, storia di pazzi e credenti

“Bella la colonna sonora” verrebbe subito banalmente da dire. Anzi, bellissima, capace di creare una notevole atmosfera. Incredibile il volto estremamente cinematografico di Marianna Fontana, letteralmente baciata dalla cinepresa. Primi 30 minuti curiosi e intriganti, che generano un fascino inatteso sulla costruzione dello scontro tra fede e scienza. Poi basta, onestamente. Sono finiti qui i…

mary shelley film

Il mostro di Frankenstein nel cuore di una donna

Cosa spinge una ragazza di soli ventun’anni a partorire un romanzo come Frankenstein?  Mary Shelley – Un amore immortale non è solo il biopic dedicato a una delle scrittrici ottocentesche più famose di sempre, ma è un film intenso che scuote nell’intimo. Dalla fotografia alle musiche, Haifaa al-Mansour regala un compendio di emozioni struggenti.  È difficilissimo parlare…